ALITALIA: CONTINUA LO SVILUPPO STRATEGICO SU TORINO

Dal 14 aprile Alitalia incrementa la propria offerta sull’aeroporto di Torino Caselle, inaugurando il collegamento trisettimanale Torino-Alghero e aumentando da due a tre voli settimanali le frequenze del volo diretto per Reggio Calabria. Prosegue dunque l’investimento di Alitalia sull’aeroporto di Torino a conferma dell’interesse strategico della Compagnia a servire l’area del nord ovest con i collegamenti diretti richiesti dalla clientela piemontese in base al periodo dell’anno. Entrambe le novità sono programmate per tutta la “summer season” del trasporto aereo che va da aprile ad ottobre. L’apertura del volo per la Sardegna, essendo effettuato con aeromobile Airbus 319 da 138 posti, offre alla catchment area di Torino oltre 16.000 posti nell’arco della stagione. Attivo il lunedì, venerdì e domenica il nuovo collegamento ha i seguenti orari: Alghero-Torino partenza alle 10,50, arrivo alle 12.00. Torino-Alghero decollo alle 17.25, arrivo alle 18.30.

Sempre nella stagione estiva salgono a tre i collegamenti settimanali Torino-Reggio Calabria. Il volo, effettuato sempre con Airbus 319, decolla il martedì, il venerdì e la domenica da Caselle alle 11.45 con arrivo all’aeroporto dello Stretto alle ore 13.40, mentre il rientro da Reggio Calabria è programmato per le ore 14.25 con atterraggio a Torino alle 16.20. Con queste novità salgono così a 110 i collegamenti settimanali del Gruppo Alitalia in programma dall’aeroporto Sandro Pertini di Torino. Nello specifico 84 voli effettuati da Alitalia e 26 da Air One. I voli del Gruppo sono così ripartiti: Alitalia effettua nella settimana 50 voli per Roma, 21 su Napoli, 4 su Bari, 3 su Alghero, Reggio Calabria e Tirana. Air One effettua 12 voli settimanali su Catania, 7 su Palermo e Lamezia Terme.

Con il nuovo Re-Hubbing, avviato da Alitalia con l’orario invernale 2013-2014, la Compagnia conferma il suo interesse strategico sull’area del Nord ovest, pianificando azioni volte a soddisfare sempre più la domanda e le esigenze della clientela piemontese. Grazie alla nuova programmazione dei voli sull’aeroporto di Roma Fiumicino, denominata Re-Hubbing, i passeggeri in partenza da Torino hanno a disposizione orari più comodi per raggiungere la capitale ed imbarcarsi poi sui voli di lungo raggio quali, ad esempio, i collegamenti diretti verso Nord e Centro America, spostati dalla mattina a metà giornata. Lo spostamento a metà giornata dei voli intercontinentali in partenza da Roma consente ai clienti di cominciare il viaggio da Torino in orari più confortevoli e non più con i voli del primissimo mattino.

Anche i voli intercontinentali di ritorno dal Nord e Centro America sono stati riprogrammati al tardo pomeriggio o alla sera, consentendo così di sfruttare l’intera ultima giornata all’estero per impegni di lavoro o svago. I primi risultati di questa nuova riorganizzazione degli orari dei voli sono già positivi: per la summer season le prenotazioni dei voli per Roma, che si connettono con i collegamenti intercontinentali in partenza dall’hub di Alitalia, segnano un netto incremento, rispetto allo scorso anno, pari a un +7%, a fronte di una razionalizzazione dei posti offerti (-13%). Sono confermati anche i voli per Roma per i clienti che devono effettuare viaggi di andata e ritorno in giornata. Alitalia garantisce due voli da Torino in partenza entro le ore 9.00 per Roma e tre voli da Roma a Torino dopo le 18.30. Questi collegamenti consentono alla clientela business di partire la mattina presto e di fare rientro in Piemonte entro la fine della giornata.

(Ufficio Stampa Alitalia - SAGAT)

Articolo scritto da JT8D il 4 Apr 2014 alle 4:37 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus