ETIHAD AIRWAYS: SUGGERIMENTI DI VIAGGIO PERSONALIZZATI SUI SOCIAL MEDIA

Etihad Airways lancia la sua nuova attività online con #EtihadSuggests per offrire consigli di viaggio personalizzati agli utenti dei social media. La campagna globale invita i membri di Facebook e Twitter a fare domande relative ai viaggi utilizzando l’hashtag #EtihadSuggests. Il team online di Etihad Airways fornirà risposte entro 10 minuti, dando informazioni aggiornate sulle destinazioni e suggerimenti sui migliori alberghi e ristoranti e sulle attrazioni turistiche principali. Etihad Airways interagirà anche con utenti generici, rispondendo a post inerenti al viaggio con consigli personalizzati che riguardano direttamente il loro viaggio. La campagna #EtihadSuggests sarà operativa 7 giorni su 7, 24 ore su 24 grazie al team online della compagnia aerea che fornirà risposte sia in lingua inglese che araba.

Peter Baumgartner, Chief Commercial Officer di Etihad Airways commenta: “I nostri canali social stanno attraendo una sempre più crescente comunità di followers in tutto il mondo, utenti che hanno sempre seguito con interesse i nostri suggerimenti in materia di viaggio. La nostra campagna #EtihadSuggests si presenta come un’interessante opportunità per continuare a costruire la nostra popolarità sfruttando la ricchezza di informazioni inerenti alle destinazioni interessanti da visitare all’interno dell’offerta sia di Etihad Airways che di Etihad Holidays con focus sulle attività di divertimento e le attrazioni turistiche da non perdere durante il soggiorno. A differenza di altri nostri post, più generici che miravano a un pubblico più ampio, #EtihadSuggests è focalizzato nel fornire informazioni personalizzate e su misura in riferimento alle esigenze dei singoli utenti. E una volta costruito l’itinerario ideale, Etihad Holidays può aiutare i suoi ospiti a realizzarlo”.

(Ufficio Stampa Etihad Airways)

Articolo scritto da JT8D il 22 Apr 2014 alle 5:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus