ENAC COLLABORA CON ALTRE AUTORITA’ EUROPEE PER LA FORMAZIONE DI ISPETTORI SAFA

Dalla prossima settimana due ispettori dell’autorità per l’aviazione civile di Malta seguiranno un corso di formazione erogato dai colleghi italiani dell’ENAC: questo l’oggetto dell’accordo che Transport Malta ha stipulato con l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile per un corso professionale finalizzato alla qualificazione di due ispettori del Programma SAFA (Safety Assessment of Foreign Aircraft), programma europeo secondo il quale ciascun Stato membro può eseguire determinati controlli sugli aeromobili di compagnie straniere in transito presso i propri aeroporti nazionali. L’ENAC, che non è nuovo ad analoghe iniziative di formazione in quanto ha già collaborato con l’omologa autorità albanese e sta per avviare la formazione anche di personale sloveno, addestrerà due ispettori maltesi a partire da lunedì 12 maggio, presso gli aeroporti di Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

Al termine di questo periodo gli ispettori aeroportuali dell’ENAC designati per la formazione dei colleghi maltesi chiuderanno il corso con un test operativo che si svolgerà nel loro ambiente di lavoro, ovvero presso l’aeroporto di Malta. L’ENAC evidenzia come la formazione erogata al proprio personale ispettivo nel corso degli anni, stia portando riscontri positivi non solo nelle attività di formazione di nuovo personale destinato agli scali nazionali, ma anche in quelle di formazione in ambito internazionale: si tratta di un ulteriore riconoscimento della professionalità dell’ENAC in materia di sicurezza e del ruolo che l’Ente ricopre nella collaborazione proattiva con le altre autorità europee al fine di una reale armonizzazione degli standard operativi.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 8 Mag 2014 alle 5:18 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus