NEOS RICEVERA’ DUE BOEING 787-8 IN LEASING DA ILFC

Boeing, International Lease Finance Corporation (ILFC) e Neos hanno annunciato oggi che la compagnia italiana riceverà due 787-8 Dreamliner in leasing da ILFC. Neos, basata all’aeroporto di Milano Malpensa, diventerà così il primo operatore italiano del 787 una volta preso in consegna l’aereo nel 2018. Neos attualmente opera una flotta totalmente Boeing composta da sei aerei 737-800 Next-Generation e due 767-300ER. Il vettore utilizzerà il 787 per offrire ai passeggeri un servizio migliore e maggiori comfort e per espandere il suo network di rotte. ILFC è il più grande cliente Boeing per il 787, con all’attivo 74 aerei della categoria ordinati. Non si tratta di un ordine aggiuntivo per Boeing. “Siamo orgogliosi di annunciare la sigla dell’accordo. Grazie al 787 continueremo a regalare ai nostri passeggeri la migliore esperienza di volo del settore, così come abbiamo sempre fatto a partire dalla consegna del nostro primo Boeing 737-800 nel 2002”, ha commentato Carlo Stradiotti, amministratore delegato di Neos SpA. “Questo accordo è possibile grazie all’eccellente lavoro svolto dai nostri colleghi negli ultimi 12 anni di attività e grazie al fatto che Neos fa parte di Alpitour Group, il più importante e storico gruppo del turismo italiano”.

“ILFC e Neos lavorano insieme da oltre 10 anni e noi siamo orgogliosi di contribuire al rinnovamento della flotta di Neos con i 787. Questi aerei consentiranno nuovi livelli di comfort per i passeggeri e di efficienza per gli aerei del mercato italiano del leasing”, ha dichiarato Philip G. Scruggs, Executive Vice President e Chief Marketing Officer di ILFC. “Non vediamo l’ora di espandere questa nuova collaborazione”.

Il 787, oltre a consentire agli aerei di medie dimensioni lo stesso range dei grandi jet, consentirà a Neos un risparmio sul consumo di carburante senza precedenti, utilizzando il 20% in meno di carburante rispetto agli aerei attuali della stessa categoria. L’Italia gioca un ruolo chiave nella produzione del 787, visto che negli stabilimenti di Alenia Aermacchi - fornitore Boeing - a Grottaglie (Taranto), Foggia e Pomigliano vengono prodotti la fusoliera centrale e lo stabilizzatore orizzontale del Dreamliner.

“Siamo felici che Neos, un vettore con flotta interamente Boeing, sia il nostro primo operatore italiano del 787”, ha dichiarato Todd Nelp, vice president European Sales di Boeing Commercial Airplanes. “I passeggeri di Neos potranno godere l’esperienza degli interni rivoluzionari del Dreamliner, con i suoi finestrini più grandi, la moderna illuminazione LED, una maggiore umidità dell’aria e una inferiore altitudine di cabina - elementi che posizionano la compagnia decisamente al di sopra dei suoi concorrenti”. Antonio De Palmas, Presidente Boeing Italia, ha dichiarato: “È significativo per il paese vedere una compagnia aerea italiana che per la prima volta si avvale dell’aereo tecnologicamente più avanzato al mondo. NEOS si conferma una linea aerea all’avanguardia per innovazione tecnologica e attenzione al passeggero, mentre il 787 si conferma un prodotto estremamente efficiente e versatile in grado di supportare diversi modelli di business per il lungo ed il medio raggio”.

Fondata nel 2001, Neos soddisfa la domanda del mercato italiano del leasing garantendo voli principalmente da Milano e da altre grandi città italiane verso destinazioni in Africa, Asia, Caraibi e Mediterraneo.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 13 Mag 2014 alle 5:55 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus