SUI VOLI ETIHAD AIRWAYS TUTTE LE PARTITE DELLA FIFA WORLD CUP IN DIRETTA

I passeggeri in viaggio con Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, possono seguire in diretta tutte le partite di calcio della FIFA World Cup su tutti gli aeromobili di lungo raggio del vettore per tutta la durata del campionato. Tutte le 64 partite verranno trasmesse sulla flotta della compagnia tramite la programmazione di IMG Media, e utilizzano l’innovativo sistema d’intrattenimento di bordo di Etihad Airways, E-box, prodotto da Panasonic. Gli schermi E-box sono disponibili in tutte le classi di volo - first, business ed economy - per poter dare la possibilità a ogni tifoso di calcio di non perdersi nemmeno un gol. I campionati mondiali avranno inizio oggi (giovedì 12 giugno) con l’incontro Brasile - Croazia che verrà disputato a San Paolo. La finale si terrà domenica 13 luglio 2014 a Rio de Janeiro quando l’auditel televisivo si prevede raggiungerà oltre un miliardo di telespettatori.

Peter Baumgartner, Chief Commercial Officer di Etihad Airways ha affermato: “La FIFA World Cup è il più grande e importante evento sportivo del mondo e sono davvero entusiasta che tutti i nostri ospiti possano essere in grado di seguire ogni partita a bordo dei nostri voli sia per un viaggio di lavoro che per vacanze. Spero che possano rilassarsi e godersi ogni partita in diretta”. Il volo giornaliero no–stop di Etihad Airways che collega Abu Dhabi a San Paolo è operativo da giugno in seguito alla forte domanda da parte di cittadini britannici, olandesi e belgi residenti nella capitale degli Emirati Arabi Uniti e mercati connessi, in quanto le proprie nazionali di calcio disputeranno incontri nella città brasiliana nel corso delle prossime due settimane. La compagnia aerea opera il servizio con un aeromobile Airbus A340-500 e offre 3.360 posti a sedere a settimana distribuiti in tre classi.

(Ufficio Stampa Etihad Airways)

Articolo scritto da JT8D il 12 Giu 2014 alle 6:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus