IL BOEING 787-9 DREAMLINER RICEVE LA CERTIFICAZIONE FAA ED EASA

Il Boeing 787-9 Dreamliner è stato certificato dalla Federal Aviation Administration (FAA) statunitense e dell’ European Aviation Safety Agency (EASA) per il servizio commerciale. Boeing è ora nelle fasi finali di preparazione per la prima consegna del 787-9 al cliente di lancio Air New Zealand. “La certificazione è il culmine di anni di duro lavoro e di un programma di flight test rigorosi, che è iniziato con il primo volo del 787-9 nel settembre scorso”, ha detto il Presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes, Ray Conner. “Con questa convalida che l’aereo è pronto per le operazioni commerciali, Boeing insieme con le nostre compagnie aeree e di leasing clienti ora aspetta di introdurre il nuovo membro della famiglia Dreamliner ai passeggeri di tutto il mondo.”

Per guadagnare la certificazione per il 787-9, Boeing ha intrapreso un programma di test completo con cinque aerei e più di 1.500 ore di test di volo, oltre a ground test e test di laboratorio. A seguito del processo di certificazione rigoroso e approfondito, la FAA ed EASA hanno concesso a Boeing un Amended Type Certificate per il 787-9, attestante che il progetto è conforme alle normative aeronautiche ed è sicuro ed affidabile. La FAA ha inoltre concesso a Boeing un Amended Production Certificate, convalidando che il sistema di produzione Boeing è in grado di produrre 787-9 conformi alla progettazione. EASA accetta questo certificato di produzione, così come la FAA accetta i certificati di produzione dei produttori europei rilasciati sotto la sorveglianza di EASA. 26 clienti in tutto il mondo hanno ordinato 413 Boeing 787-9, che rappresentano il 40% di tutti gli ordini per il 787.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 16 Giu 2014 alle 6:11 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus