VUELING ANNUNCIA L’ESTRAZIONE DEI 39 VINCITORI DEL CONCORSO “GRAZIE ROMA!”

Vueling annuncia oggi l’estrazione dei 39 vincitori del concorso e dedica il particolare mosaico “Grazie Roma!” ai 7 milioni di passeggeri trasportati a Roma fino ad ora e a tutte le persone che viaggeranno presto verso le sue 39 destinazioni dirette disponibili dall’aeroporto di Fiumicino. Il messaggio “Grazie Roma”, composto dai quasi 2.000 selfie inviati durante la scorsa settimana da tutti coloro che hanno partecipato al concorso, oltre che sul sito www.grazieromavueling.it è stato pubblicato oggi sui principali quotidiani locali e testimonia ancora una volta la centralità della città di Roma e dei suoi cittadini nella strategia di lungo termine della compagnia aerea. L’attività, che è stata promossa anche attraverso i canali social di Vueling e una campagna banner online, ha visto una partecipazione diretta dei romani grazie ad una specifica azione di street marketing.

Gli ambasciatori Vueling, testimonial della compagnia in Italia, hanno infatti girato per le strade di Roma a caccia di selfie coinvolgendo i cittadini e invitandoli a scattarsi foto per partecipare al concorso. L’attività si è svolta dal 18 al 20 giugno in alcune delle zone più frequentate da studenti e lavoratori romani, come l’Università della Sapienza, la Stazione di Roma Termini e la zona di Piazza Cavour, così come nei popolari quartieri di Trastevere, Campo De’ Fiori e Ponte Milvio. “Il concorso ha riscosso un grande successo tra i cittadini romani, che ci hanno sorpreso per il loro entusiasmo”, ha dichiarato Massimo Di Perna, Regional Manager per Italia, Malta e Svizzera. “Siamo orgogliosi dei traguardi raggiunti e con 39 destinazioni dirette nazionali e internazionali da Fiumicino, Vueling continua la sua strategia di espansione a Roma e rinnova il suo impegno verso i cittadini romani offrendo loro la massima esperienza di volo”.

(Ufficio Stampa Vueling)

Articolo scritto da JT8D il 24 Giu 2014 alle 5:15 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus