CONSEGNATI I PRIMI DUE VELIVOLI M-346 ALLA FORZA AEREA ISRAELIANA

I primi due velivoli da addestramento avanzato Alenia Aermacchi M-346 prodotti per la Forza Aerea di Israele sono stati consegnati oggi presso la base aerea israeliana di Hatzerim ed andranno man mano a sostituire i TA-4 attualmente in servizio. Nel luglio 2012, il Ministero della Difesa israeliano aveva siglato con Alenia Aermacchi, società del gruppo Finmeccanica, in collaborazione con altre aziende israeliane e internazionali, un contratto per la fornitura di 30 addestratori avanzati a getto M-346 e dei relativi sistemi di addestramento a terra. “La cerimonia odierna è un momento significativo per Alenia Aermacchi che, a meno di due anni dalla firma del contratto e a tre mesi dal roll-out del primo velivolo, consegna i primi due M-346 LAVI, nel pieno rispetto del programma. Un risultato che testimonia il grande lavoro di squadra svolto in stretta collaborazione con le controparti industriali TOR e Honeywell”, ha dichiarato l’azienda. Presso il sito produttivo Alenia Aermacchi di Venegono Superiore (Varese), proseguono nel frattempo le attività di produzione: oltre ai due velivoli consegnati oggi, altri sei M-346 LAVI della IAF sono già in fase avanzata di assemblaggio finale mentre altri 5 velivoli sono nella fase di montaggio delle parti strutturali. Entro il 2016 è prevista la consegna dei 30 velivoli ordinati.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Articolo scritto da JT8D il 10 Lug 2014 alle 5:58 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus