EMIRATES RICEVE IL 50° A380

Emirates e Airbus hanno celebrato oggi ad Amburgo la consegna del 50° aeromobile A380 al vettore con sede a Dubai. Questa consegna, che porta a 136 il numero degli A380 consegnati agli operatori, costituisce una tappa fondamentale del programma A380. “Nel corso degli ultimi 4 anni Emirates ha conosciuto una straordinaria crescita strutturale, probabilmente la crescita più rapida rispetto a quella di qualsiasi altro vettore nella storia”, ha dichiarato Sir Tim Clark, Presidente di Emirates Airline. “Abbiamo accresciuto capacità equivalente a quella di un vettore di medie dimensioni e, ancora più importante, abbiamo mantenuto lo stesso coefficiente di carico e la stessa redditività. Questa evoluzione testimonia la forza del nostro prodotto internazionale, e anche il nostro modello di business, che si basa su un efficiente hub globale che connette Dubai al resto del mondo”.

“L’A380 ha contribuito ampiamente al nostro successo, e questo è confermato dal grande interesse manifestato dai passeggeri e dall’elevato coefficiente di carico ovunque abbiamo operato l’aeromobile”, ha aggiunto Clark. “L’A380 ci ha consentito di rispondere alla domanda del mercato sulle rotte principali, operare in maniera più efficiente negli aeroporti con un numero limitato di slot e introdurre a bordo nuovi concetti che ci hanno permesso di ridefinire l’esperienza di volo dei passeggeri. In futuro, beneficeremo di una vera e propria intensificazione del programma di consegne e, entro la fine del 2017, potremo contare su un totale di 90 A380 nella nostra flotta che ci consentiranno di servire le attuali rotte e di operarne delle nuove sempre con l’A380”.

“L’A380 soddisfa a pieno gli operatori, aumentando il traffico passeggeri, il coefficiente di riempimento e contribuendo a migliorare la loro quota di mercato. La consegna del 50° A380 a Emirates dimostra le capacità dell’aeromobile di contribuire alla reddittività dei vettori, e conferma la visione straordinaria di Emirates e Sir Tim”, ha commentato John Leahy, COO Clienti di Airbus.

Emirates ha ricevuto il primo A380 nel luglio 2008 e il 25° nel ottobre 2012. Tutti gli A380 di Emirates sono equipaggiati con motori Alliance GP7200. Il vettore ha complessivamente ordinato 140 A380. Per il volo di trasferimento da Amburgo a Dubai, l’aeromobile è stato caricato con 41 tonnellate di aiuti umanitari, la più grande quantità mai trasportata a bordo di un singolo volo organizzato da Airbus Corporate Foundation. Gli aiuti umanitari saranno consegnati in collaborazione con ACF (Action Contre la Faim) presso un deposito umanitario delle Nazioni Unite a Dubai.

Dall’entrata in servizio nel 2007, l’A380 si è unito alle flotte di 11 vettori internazionali. Dotato di un’autonomia di 8.500 nm (15.700 chilometri) l’A380 può trasportare non-stop un numero maggiore di passeggeri a un costo minore con un minore impatto ambientale. La flotta totale di A380 ha accumulato oltre 1,4 milioni di ore di volo in più di 172.000 voli adibiti al trasporto passeggeri. A oggi, oltre 60 milioni di passeggeri hanno già avuto il privilegio di vivere l’esperienza unica di volo a bordo dell’A380. Ogni 4 minuti, un A380 decolla o atterra presso uno dei 37 aeroporti in cui opera, un numero in costante crescita.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 10 Lug 2014 alle 6:14 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus