AIRBERLIN CONTINUA A PUNTARE SUL MERCATO ITALIANO

airberlin group continua a puntare sul mercato italiano, per la compagnia aerea particolarmente strategico. Nell’estate 2014 opera infatti fino a 246 voli alla settimana in partenza da 13 aeroporti italiani verso destinazioni in Germania, Austria e Svizzera. Rispetto all’estate 2013, sono stati intensificati, con sei frequenze ulteriori, i voli da Roma a Vienna. NIKI, la compagnia aerea austriaca di airberlin group, vola ora e per tutto il 2014 verso la capitale austriaca con 19 collegamenti settimanali. Da Catania, quest’estate airberlin offre sei voli settimanali verso Düsseldorf, cinque verso Francoforte e Stoccarda e quattro verso Monaco e Zurigo. Anche dalla Sardegna, quest’anno airberlin propone un ulteriore collegamento Olbia - Zurigo, per un totale di quattro voli alla settimana. A partire poi dal prossimo piano voli invernale, chi viaggia da Milano usufruirà complessivamente, grazie a cinque ulteriori frequenze, di 16 voli per Vienna. Come da tradizione, airberlin group offre numerosi collegamenti da Roma e Milano verso i due hub di Berlino e Düsseldorf e verso Vienna, da dove partono voli in coincidenza verso l’Europa e il resto del mondo.

“Siamo impegnati in un continuo miglioramento del network di voli in partenza dall’Italia, per offrire ai nostri ospiti, durante tutto l’anno, un piano di volo ancora più efficiente e coerente con le loro esigenze. I viaggiatori in partenza dall’Italia apprezzeranno particolarmente i nuovi collegamenti verso la Grecia operati via Vienna, introdotti proprio quest’estate. Quest’anno, inoltre, abbiamo concluso il riequipaggiamento dell’intera Business Class con sedili FullFlat, e siamo stati premiati da una rivista specializzata nella categoria ‘Best Business Class Airline Europe’. Grazie all’attuazione di significative misure volte ad incrementare l’eco-efficienza dei suoi voli, airberlin ha saputo ridurre ulteriormente il consumo di carburante medio della propria flotta”, ha commentato Susanna Sciacovelli, Area Manager di airberlin per l’Europa Meridionale.

airberlin è costantemente impegnata a ridurre il consumo di carburante, al fine di offrire un contributo concreto alla salvaguardia dell’ambiente. Con un programma articolato, sviluppato dal team di esperti di airberlin per aumentare l’efficienza del carburante, airberlin lavora continuamente al miglioramento di tutti i processi di volo e all’individuazione di nuove potenzialità di risparmio. Fino ad oggi, gli esperti di airberlin hanno elaborato circa 60 misure per individuare aree di possibile risparmio di carburante, che sono state identificate nei piani di volo, nella riduzione del peso, nella modernizzazione degli aeromobili e nell’operatività del volo. Ciò ha consentito di ridurre il consumo di carburante medio a 3,3 litri per 100 km per passeggero. A medio termine, airberlin ha come obiettivo il raggiungimento del limite di 3 litri.

Recentemente, airberlin ha equipaggiato l’ultimo Airbus A330-200 con la Business Class. La nuova configurazione con 19 sedili permette a ogni passeggero di accedere direttamente al corridoio e offre prevalentemente sedili singoli. Inoltre, è sufficiente premere un pulsante per trasformare i sedili, dotati anche di funzione di massaggio, in un comodo lettino orizzontale. A bordo, il divertimento è garantito grazie all’Inflight-Entertainment-System con monitor da 15 pollici di cui sono dotati tutti i sedili. Un menù a più portate ed eccellenti vini della cantina Sansibar di Sylt completano l’esperienza di viaggio. La rivista britannica specializzata Business Destinations ha premiato airberlin per questa innovativa offerta come “Best Business Class Europe”.

(Ufficio Stampa airberlin)

Articolo scritto da JT8D il 15 Lug 2014 alle 6:08 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus