UNITED PRENDE IN CONSEGNA IL PRIMO 787-9 IN NORD AMERICA

United Airlines diventerà il primo vettore nordamericano a prendere in consegna il Boeing 787-9, una versione allungata del Dreamliner che permetterà alla compagnia aerea di ospitare più passeggeri e valorizzare ulteriormente la propria rete di collegamenti in tutto il mondo. Il velivolo è il primo dei 26 nuovi arrivi previsti tra la la famiglia dei Dreamliner di United. “Basandosi sull’efficienza nel consumo di carburante e sul comfort del Dreamliner, il 787-9 ci garantirà maggiori flessibilità e capacità”, ha dichiarato il Vice President of Fleet di United, Ron Baur. “L’anno scorso, il nostro 787 ha ottenuto il punteggio più alto nella customer satisfaction di qualsiasi altro velivolo presente nella nostra flotta e siamo sicuri che i nostri passeggeri potranno apprezzare anche quello che il 787-9 ha da offrire”.

I tecnici della compagnia si stanno occupando di installare programmi specifici per United e di aggiornare gli hardware. I piloti condurranno in seguito il velivolo all’hub di Houston per ulteriori voli prima di entrare in servizio negli Stati Uniti a fine settembre. Il range esteso del 787-9 - 8.550 miglia rispetto alle 8.200 del 787-8 - consentirà a United di lanciare il collegamento tra Los Angeles e Melbourne, Australia, il 26 ottobre, con il primo dispiegamento internazionale regolare del velivolo. Questa sarà la più lunga rotta percorsa fino a oggi da un Dreamliner.

Prima del lancio della rotta per Melbourne, United volerà tra Houston e Los Angeles. Il 787-9 di United disporrà di 252 posti a sedere, 48 in United BusinessFirst e 204 in United Economy, tra i quali 88 in Economy Plus con spazio extra per le gambe e per il passeggero. La flotta di 787-9 di United sarà dotata di un sistema di connessione Wi-Fi. A partire dalla consegna di questi aeromobili, tutti i successivi Dreamliner della compagnia aerea, comprese le varianti -8 e -10, verranno consegnati con la dotazione Wi-Fi. Attualmente United offre la connessione Wi-Fi su oltre 300 velivoli, compresi gli Airbus e i Boeing 747, e prevede di dotarne la maggior parte della flotta entro la metà del 2015.

(Ufficio Stampa United Airlines)

Articolo scritto da JT8D il 5 Set 2014 alle 3:53 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus