WIZZ AIR ANNUNCIA UNA CRESCITA DEL 29% IN ROMANIA NEL 2015

Wizz Air ha annunciato oggi una ulteriore espansione in Romania. Questa notizia fa seguito all’annuncio di 13 nuove rotte e di un altro aeromobile nelle basi di Cluj-Napoca e Timisoara solo un mese fa. La compagnia aerea doterà Bucarest di un nuovo aeromobile, portando la sua flotta in Romania a 17 Airbus A320, il che rappresenta un aumento della capacità del 29% nel 2015 su base annua. Il nono aeromobile basato sarà consegnato alla fine di Luglio 2015. Wizz Air ha anche annunciato l’inizio delle sue operazioni dall’aeroporto di Iasi, il che porterà a 8 il numero degli aeroporti serviti da Wizz Air in Romania. Il servizio da Iasi a Treviso comincerà il 20 dicembre 2014, quello da Iasi a Milano Bergamo il 31 marzo e la rotta per Londra Luton il 14 giugno 2015. Da Bucarest Wizz Air ha lanciato nuove rotte per Pescara e Stoccolma Skavsta, iniziate il 27 luglio, oltre alla rotta estiva per Candia (Creta).

Con questi nuovi collegamenti Wizz Air offre attualmente un totale di 97 rotte verso 15 paesi dai suoi 8 aeroporti rumeni. La compagnia aerea ha anche aumentato le frequenze su 22 delle sue rotte più popolari sul network rumeno. Parlando in conferenza stampa a Bucarest, John Stephenson, Vice Presidente Esecutivo di Wizz Air, ha detto: “Quello di oggi è un altro significativo passo in avanti per Wizz Air in Romania. In appena due mesi abbiamo annunciato 3 nuovi aeromobili basati, un aeroporto aggiuntivo, 20 nuove rotte e 1,35 milioni di posti in più nel 2015. Stiamo offrendo più che tariffe basse per incontrare al meglio le necessità del trasporto pubblico rumeno. Il network Wizz Air in costante crescita e l’aumento di frequenze sulle rotte già esistenti attrarrà certamente più passeggeri per viaggi di lavoro o piacere. La nostra crescita sosterrà oltre 1.000 nuovi posti di lavoro in Romania e promuoverà il turismo nel Paese”.

(Ufficio Stampa Wizz Air)

Articolo scritto da JT8D il 11 Set 2014 alle 5:23 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus