CAPITAL MARKETS DAY EASYJET E RITORNI PER GLI AZIONISTI

easyJet plc ha organizzato un Capital Markets Day a Londra oggi pomeriggio. L’evento è stato trasmesso in streaming e una copia della presentazione è disponibile sul sito internet della Compagnia. Non sono stati forniti aggiornamenti sull’attuale andamento dei risultati finanziari durante la presentazione e come di consueto easyJet pubblicherà la sua dichiarazione di pre-chiusura dell’anno finanziario, il 3 ottobre 2014. Grazie alla continua performance finanziaria positiva di easyJet e alle aspettative positive per il futuro, il Board ha deciso di aumentare il payout per dividendo ordinario da un terzo dell’utile dopo le imposte al 40% dell’utile dopo le imposte per l’anno finanziario chiuso al 30 settembre il 2014. Ulteriori dettagli relativi al dividendo ordinario saranno annunciati in occasione della comunicazione dei risultati finanziari annuali il 18 novembre 2014. Il dividendo sarà assoggettato all’approvazione degli azionisti in occasione dell’Assemblea generale annuale il 12 febbraio 2015 e verrà liquidato agli azionisti nella prima parte dell’anno 2015.

Inoltre, easyJet ha raggiunto un accordo con Airbus per esercitare le esistenti opzioni di acquisto su 27 nuovi aeromobili A320 in consegna tra il 2015 e il 2018. Questo consente a easyJet di avere la flessibilità necessaria per continuare a portare avanti la sua collaudata strategia di crescita e per trarre vantaggio dalle favorevoli opportunità di mercato. Gli aeromobili supplementari garantiranno un miglioramento del modello ad alta redditività di easyJet; il board continuerà a monitorare la solidità del bilancio e intende garantire ulteriori ritorni sul capitale agli azionisti nei prossimi anni. Inoltre, i nuovi aeromobili continueranno a migliorare i vantaggi di costo di easyJet dato che i modelli A320 dell’attuale generazione garantiscono un miglioramento del costo per posto offerto tra il 7% e l’8% rispetto a un aeromobile A319 dell’attuale generazione. L’acquisto di questi aeromobili è soggetto a uno sconto molto consistente sui prezzi di listino e sarà finanziato attraverso una combinazione di risorse interne, flussi di cassa, vendita, leaseback e debito.

easyJet continua ad avere un elevato livello di flessibilità della propria flotta grazie alla sua attuale composizione. A seguito dell’esercizio del diritto di acquisto dei 27 aeromobili, si prevede che easyJet disporrà di una flotta di 304 velivoli entro il 2019. Al 30 settembre 2014 la flotta di easyJet sarà composta da 226 aeromobili. Tuttavia, in base alle condizioni economiche e le opportunità che potranno essere colte, l’assetto della flotta potrà essere variato tra 204 e 316 aeromobili entro il 2019.

Carolyn McCall, CEO di easyJet, ha dichiarato: “La collaudata strategia di easyJet continua a fornire ritorni significativi per gli azionisti ed è il motivo per cui stiamo aumentando al 40% il payout per dividendo ordinario. Stiamo introducendo nuovi aeromobili nella flotta poiché continuiamo a vedere nuove e importanti opportunità nei nostri mercati principali nel breve periodo ed al fine di mantenere i nostri vantaggi di costo. L’efficacia del nostro modello di business e la sua accurata applicazione ci garantiscono una crescita sostenibile e alti ritorni per gli azionisti nei prossimi anni”.

(Ufficio Stampa easyJet)

Articolo scritto da JT8D il 18 Set 2014 alle 5:12 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus