SI ESPANDE LA COLLABORAZIONE TRA AIRBUS E LA CINA

Airbus e i suoi partner cinesi (Tianjin Free Trade Zone (TJFTZ) e Aviation Industry Corporation of China (AVIC)), hanno riconfermato la loro intenzione di istituire un A330 Completion and Delivery Centre in Tianjin, in Cina, con la firma di una Lettera di intenti (LOI). Questo segue la creazione di una A320 Family Final Assembly Line and Delivery Center nella città cinese, e tiene conto della necessità di sostenere la rapida crescita del traffico aereo in Cina con aerei più grandi. Il LOI è stato firmato oggi da Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus, Feng Zhijiang, Presidente di TJFTZ e Lin Zuoming, Presidente di AVIC, a Berlino, Germania, testimoniato dalla cancelliera tedesca Angela Merkel e dal premier cinese Li Keqiang. L’A330 Completion and Delivery Centre a Tianjin (C & DC Tianjin) si occuperà di cabin installation, aircraft painting, engine runs e aircraft delivery. L’aereo dovrebbe prima essere assemblato a Tolosa e poi volare in Cina per il completamento a Tianjin.

“Nei 30 anni di collaborazione Airbus con la Cina, la partnership continua a crescere ed espandersi. La creazione di un A330 Completion e Delivery Centre aggiungerà un nuovo capitolo eccitante al nostro track record pluriennale di successi reciproci”, ha dichiarato Fabrice Brégier, Presidente e CEO di Airbus. Allo stato attuale, la flotta in servizio Airbus con operatori cinesi comprende oltre 1.000 velivoli (circa 140 A330 Family e oltre 920 aeromobili A320 Family). Nel periodo di 20 anni tra il 2014-2033 Airbus prevede una domanda in Cina per più di 5.300 nuovi aeromobili commerciali con oltre 100 posti a sedere, più i cargo.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 11 Ott 2014 alle 11:38 am.
Categorie: Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus