BOEING: DATI IN CRESCITA NEL TERZO TRIMESTRE, MIGLIORANO LE STIME 2014

Boeing ha annunciato un aumento del 7% nei ricavi del terzo trimestre a $23,8 miliardi, grazie all’aumento delle consegne. L’azienda ha registrato un utile per azione (non-GAAP) di $2,14, in aumento del 19%, grazie a una forte performance del business. L’utile per azione core (EPS) (non-GAAP) è aumentato del 13%, a $2,4 miliardi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e l’utile per azione GAAP è pari a $1,86. Alla luce di questa performance, Boeing ha rivisto al rialzo la stima di utile per azione dell’intero anno, portandola a $8,10-$8,30 dollari, contro il precedente range $7,90-$8,10. La stima del margine operativo della divisione aerei commerciali è salita di circa il 10,5%.

“Una forte performance operativa della nostra produzione e dei servizi di business ha garantito la crescita significativa degli utili per azione, consentendoci così di continuare ad acquisire nuovi business, portando il nostro portfolio ordini alla cifra record di $490 miliardi”, ha commentato Jim McNerney, Presidente e CEO di Boeing. “Abbiamo aggiunto 501 nuovi ordini netti per aerei commerciali, lanciato l’elevata capacità del 737 MAX 200, ci siamo aggiudicati un contratto con la NASA per il programma Commercial Crew e abbiamo restituito $1,5 miliardi agli azionisti tramite dividendi e riacquisto di azioni”. “Con tre solidi trimestri all’attivo e la fiducia nella nostra performance futura abbiamo rivisto al rialzo la stima 2014 dell’utile per azione, mentre il nostro team resta focalizzato a fornire valore ai nostri clienti e agli azionisti, incrementi vantaggiosi nella produzione di aerei e convenienza per tutta l’azienda”, ha aggiunto McNerney.

Nel terzo trimestre, i ricavi di Boeing Commercial Airplanes sono aumentati del 15% alla cifra record di $16,1 miliardi con un numero maggiore di consegne. Nel corso del trimestre, Commercial Airplanes ha lanciato il 737 MAX 200 con un ordine di Ryanair di 100 aerei. Il rateo di produzione del 737 aumenterà da 42 a 47 aerei al mese nel 2017, con un ulteriore aumento previsto a 52 aerei al mese nel 2018. Inoltre, è stato consegnato anche il primo 787-9 Dreamliner motorizzato GEnx. Commercial Airplanes ha registrato 501 ordini netti durante il trimestre. Il portafoglio ordini continua a essere solido, con oltre 5.500 aerei per un valore record di $430 miliardi.

Nel terzo trimestre, i ricavi di Boeing Defence, Space & Security (BDS) sono risultati pari a $7,9 miliardi con un margine operativo del 10,8%. Boeing Military Aircraft (BMA) ha registrato ricavi pari a $3,5 miliardi, grazie all’incremento delle consegne del P-8, con un margine operativo del 12,4%. BMA ha consegnato agli Stati Uniti il primo Chinook Multiyear II. Network & Space Systems (N&SS) ha registrato ricavi per $2,0 miliardi e si è aggiudicata un contratto per il programma Commercial Crew della NASA. I ricavi di Global Services & Support (GS&S) ammontano a $2.3 miliardi e il margine operativo è del 9,7%. GS&S ha consegnato nel terzo trimestre il primo French Airborne Warning and Control System (AWACS) aircraft aggiornato. Il portafoglio ordini di BDS ha raggiunto i $60 miliardi, dei quali il 37% è costituito da ordini da parte di clienti internazionali.

Le previsioni finanziarie dell’azienda per il 2014 riflettono una solida performance in entrambi i settori.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 23 Ott 2014 alle 5:24 pm.
Categorie: Industria - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus