ADR: 2 MILIONI DI PASSEGGERI IN PIU’ RISPETTO AL 2013

Nei primi dieci mesi del 2014 sono transitati nel principale aeroporto nazionale oltre 33 milioni di passeggeri, con un incremento del 6% rispetto allo stesso periodo del 2013. Il due milionesimo passeggero in più rispetto al 2013 è partito ieri per Hong Kong con il volo CX292 di Cathay Pacific. Aeroporti di Roma ha voluto festeggiare, insieme al viaggiatore e alla compagnia aerea, l’importante risultato, simbolo del generale incremento del traffico al Leonardo da Vinci che, soltanto a ottobre, ha registrato un aumento del 10,4%, rispetto allo scorso anno. A trainare la crescita sul principale aeroporto italiano sono stati: l’Europa, in aumento di circa il 7% grazie allo sviluppo dell’offerta verso le principali destinazioni Continentali e le mete estive del Mediterraneo; l’Asia, segmento di lungo raggio che ha registrato quasi un +7%. Sul fronte dei voli nazionali il 2014 ha segnato un’inversione di tendenza, tornando a crescere prevalentemente verso le principali destinazioni del Sud Italia.

Presenti alla cerimonia di premiazione il Direttore Sviluppo Marketing Aviation di ADR, Fausto Palombelli che con Erica Peng, Country Manager di Cathay Pacific e Massimiliano Paolucci, Direttore Comunicazione Esterna di Aeroporti di Roma, ha consegnato in omaggio all’ignaro passeggero una pergamena celebrativa e il libro “Airports & Stars”, con le fotografie dei personaggi famosi che hanno segnato la storia degli ultimi 50 anni dell’aeroporto.

Fausto Palombelli ha dichiarato: “Aver raggiunto la soglia dei due milioni di passeggeri in più, rispetto allo stesso periodo del 2013, è la conferma che l’impegno di ADR, grazie al supporto delle oltre 100 compagnie che operano sul nostro scalo, sta portando i risultati attesi. Lo sviluppo che stiamo vivendo si concretizza in 50 nuove operazioni rese disponibili sia da vettori già operativi al Leonardo da Vinci sia da aviolinee che hanno scelto di investire sul nostro scalo con nuovi voli. La leadership di Fiumicino come hub del Mediterraneo è un dato ormai acquisito; un’infrastruttura rilevante per l’economia non soltanto del territorio circostante, ma dell’intero Paese. E’ per rispondere a questa elevata domanda e per garantire un servizio di qualità a passeggeri e vettori, che la nostra azienda ha avviato e sta portando avanti una serie di investimenti tesi a migliorare sensibilmente sia le infrastrutture sia i servizi, per offrire standard di elevata qualità ed essere all’avanguardia in Europa”.

Erica Peng ha aggiunto: “E’ un onore per noi essere testimoni e protagonisti di questo importante traguardo raggiunto dall’aeroporto di Roma, che ci vede operativi sulla rotta da e per Hong Kong dal 1986. In questi 28 anni abbiamo instaurato un importante e duraturo rapporto di collaborazione con ADR, fondato sulla reciproca e crescente attenzione riservata al mercato cinese, dove Cathay Pacific Airways serve oltre 20 destinazioni via Hong Kong. Il 2015 sarà un anno cruciale per noi e ADR: dal 2 gennaio, infatti, introdurremo sulla rotta Roma-Hong Kong il nuovo Boeing 777-300ER, l’aeromobile più moderno della nostra flotta. Una novità che ci consentirà di offrire ai passeggeri in partenza da Roma un servizio d’eccellenza in tutte e 3 le classi di volo disponibili, ma che soprattutto aumenterà di quasi il 30% la nostra capacità sulla rotta e con cui auspichiamo di poter continuare a contribuire in prima linea e in modo ancora più deciso a rafforzare il trend di crescita del traffico passeggeri nello scalo romano che oggi siamo così lieti di celebrare”.

Ammontano a 130 milioni di euro gli investimenti che nel 2013 ADR ha destinato al miglioramento delle infrastrutture e dei servizi del Leonardo da Vinci, incrementati del 30% nel 2014, per ottimizzare la “customer experience” del passeggero. Le iniziative già realizzate hanno portato lo scalo a ottenere, come primo aeroporto al mondo, la prestigiosa certificazione “Welcome Chinese”, per l’attenzione e la qualità dei servizi in particolare erogati ai viaggiatori cinesi. Numerose, infatti, le iniziative messe in campo da Aeroporti di Roma: dalla nuova segnaletica di indirizzo, presente nelle aree d’imbarco dei voli per la Cina; al sito web e la sua versione mobile, entrambi disponibili in lingua cinese; all’introduzione, come sistema di pagamento, della carta di credito Union Pay nella quasi totalità delle attività commerciali disponibili in area extra-Schengen; fino ai desk presidiati da studenti di lingua cinese, provenienti dalle università di Roma. Iniziative scaturite dai flussi di traffico degli ultimi cinque anni, da e per il sud-est asiatico, caratterizzati dalla crescita progressiva media annua del 6,9%, arrivando nel 2013, a 1,3 milioni di viaggiatori transitati con voli diretti o scali intermedi.

(Ufficio Stampa Cathay Pacific - ADR)

Articolo scritto da JT8D il 4 Nov 2014 alle 6:45 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus