ALITALIA INCREMENTA I VOLI SU TEL AVIV

Dal 29 marzo 2015, con l’avvio dell’orario estivo, Alitalia aumenterà la propria offerta sui voli fra l’Italia e Israele, portando da 26 a 29 i collegamenti settimanali Roma - Tel Aviv. Con l’incremento dei collegamenti su questa rotta, da fine marzo 2015 Alitalia garantirà 5 voli andata/ritorno nei giorni di Giovedì e Sabato, 4 voli andata/ritorno il Lunedì, il Martedì, il Venerdì e la Domenica e 3 voli andata/ritorno il Mercoledì. Le frequenze aggiuntive consentiranno a chi parte dall’Italia di scegliere, in base alle proprie esigenze, fra più voli per Tel Aviv durante l’arco della giornata, mentre i passeggeri in partenza da Israele avranno a disposizione connessioni più comode per raggiungere, via Roma Fiumicino, le destinazioni nazionali, europee, nord e sud americane servite da Alitalia. Tutti i collegamenti Alitalia fra Roma e Tel Aviv verranno effettuati con aerei della famiglia Airbus di medio raggio (A320 e A321) configurati in due classi di servizio: “Ottima” - la business class di Alitalia sui collegamenti internazionali - e “Classica”, l’economy class.

L’incremento dei voli su Israele è conseguenza della crescita di passeggeri registrata su questa rotta da Alitalia nel 2014. Fra gennaio e ottobre di quest’anno, la Compagnia ha trasportato sulla rotta Roma - Tel Aviv oltre 267 mila passeggeri - con una crescita del 4% rispetto allo stesso periodo del 2013 – e il trend di crescita si evidenzia anche per i mesi di novembre e dicembre 2014, in particolare per il numero dei passeggeri che partono da Israele, che cresce del 7% rispetto agli ultimi due mesi del 2013. Sui voli fra Roma e Tel Aviv Alitalia offre inoltre servizi speciali dedicati ai passeggeri di cultura ebraica quali, ad esempio, i pasti Kosher, preparati nel pieno rispetto delle norme della religione ebraica.

La Compagnia rivolge una sempre maggiore attenzione alla multiculturalità e agli usi e costumi dei passeggeri stranieri che ospita a bordo dei propri aerei. Per questo motivo, nel mese di ottobre, in occasione delle festività religiose ebraiche dello “Yom Kippur” e dello “Sukkot”, su tutti i voli da e per Tel Aviv, l’assistente di volo responsabile di cabina ha concluso il proprio annuncio di “Benvenuti a Bordo” con un augurio in lingua ebraica per queste due festività. L’iniziativa è stata molto apprezzata dai passeggeri Israeliani e verrà riproposta anche per le prossime festività nazionali ebraiche o di altri Paesi del Medio Oriente, a dimostrazione che anche un semplice messaggio di auguri nella propria lingua madre rappresenta un gesto di attenzione verso il cliente nell’ottica di rendere migliore la qualità del servizio offerto a bordo.

(Ufficio Stampa Alitalia)

Articolo scritto da JT8D il 7 Nov 2014 alle 4:43 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus