GMF AIRBUS: LE COMPAGNIE DELL’AMERICA LATINA E DEI CARAIBI RICHIEDERANNO 2.300 AEREI ENTRO IL 2033

Secondo l’ultimo Global Market Forecast di Airbus (GMF), le compagnie aeree dell’America Latina e dei Caraibi richiederanno 2.294 nuovi aerei passeggeri e cargo tra il 2014 e il 2033, tra cui 1.784 aeromobili single-aisle, 481 twin-aisle e 29 aerei di grandi dimensioni (VLA), con un valore stimato di 292 miliardi di dollari. A livello globale, entro il 2033 sono previsti 31.358 nuovi aerei passeggeri e cargo. La regione dell’ America Latina e dei Caraibi è diventata una delle regioni più urbanizzate del mondo, ed il PIL della regione è attualmente in crescita ad un tasso superiore alla media mondiale. Nei prossimi 10 anni la performance dell’economia in America Latina e nei Caraibi è previsto che sarà superiore a quella mondiale, con una crescita della popolazione di classe media. Tutto ciò porterà il traffico aereo ad una crescita media del 4,9 per cento all’anno nei prossimi 20 anni, superando la media mondiale del 4,7 per cento. Di conseguenza, i flussi di traffico in Brasile, tra Stati Uniti e Sud America e tra Europa occidentale e Sud America arriveranno ad essere tra i primi 20 nel mondo entro il 2033.

Proprio l’impressionante crescita del traffico della regione sta alimentando l’espansione e il successo dei vettori a basso costo (LCC) in quell’area. Mentre la maggior parte del traffico LCC è attualmente concentrata in Brasile e in Messico, la domanda di traffico intra-regionale e nazionale esistente e futura è già alla guida di un’ulteriore crescita delle LCC in Colombia e in altri mercati in tutta la regione. Con più di 800 aerei venduti e un portafoglio ordini di quasi 400 aerei, oltre 550 aeromobili Airbus sono operativi in tutta l’America Latina e nei Caraibi. Negli ultimi 10 anni, Airbus ha triplicato la propria flotta in servizio, offrendo allo stesso tempo più del 60 per cento di tutti gli aeromobili che operano nella regione.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 15 Nov 2014 alle 12:00 pm.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus