ACCORDO TRA AEROPORTO DI VERONA ED ASSOCIAZIONI DI CONSUMATORI

Aeroporto VeronaLe Associazioni di consumatori scaligere (Adiconsum Verona, Movimento Consumatori Verona, e Lega Consumatori Verona) e l’Aeroporto di Verona hanno presentato oggi il nuovo accordo finalizzato monitorare e sviluppare un servizio sempre migliore per l’utenza dello scalo scaligero, in prosecuzione al lavoro già svolto dal Tavolo di confronto istituito nel 2012. La conferenza stampa è stata anche l’occasione per fare il punto della situazione relativamente alle attività di collaborazione e confronto fino ad ora avviate. Il Presidente dell’Aeroporto, Paolo Arena, ed i rappresentanti delle Associazioni hanno evidenziato come con la sottoscrizione del protocollo d’intesa si sia raggiunto in questi anni un elevato grado di confronto preventivo sui temi relativi alla tutela del consumatore, che ha portato alla messa in atto di numerose iniziative, ad esempio relativamente al servizio legato ai parcheggi dell’aeroporto dove, ad esempio, il numero di tariffe è stato ridotto. La comunicazione e la cartellonistica relativa ai parcheggi è stata revisionata ed integrata.

Il Presidente Paolo Arena ha evidenziato come “sia interesse dell’Aeroporto di Verona il costante aumento della qualità dei servizi, anche accessori, erogati nell’ambito dello scalo aeroportuale o ad esso connessi”. “Inoltre - ha affermato il Presidente - è impegno comune l’attuazione di ogni iniziativa partecipativa idonea al miglioramento della qualità complessiva dei servizi erogati in aderenza alle esigenze dell’utenza dello scalo veronese”.

Alla luce del sopra citato protocollo è stato rinnovato un tavolo permanente di confronto e consultazione, con le seguenti finalità:

- continuo miglioramento e implementazione dei servizi attualmente offerti all’utenza;
- partecipazione delle Associazioni dei consumatori alla verifica trimestrale delle eventuali segnalazioni e degli eventuali reclami ricevuti dal gestore dei parcheggi aeroportuali per una proficua messa a punto di possibili miglioramenti;
- confronto in merito alle attività di conciliazione così come previste dal protocollo sottoscritto in data 15 novembre 2012;
- coinvolgimento nelle attività di revisione della Carta dei servizi;
- predisposizione di progetti per l’adeguamento della qualità dei servizi aeroportuali a favore dei passeggeri a mobilità ridotta.

Durante la conferenza stampa le Associazioni hanno rimarcato l’importanza del protocollo di conciliazione, previsto dall’accordo del 14 marzo 2012 e tutt’ora in vigore, per la soluzione bonaria della controversie. La conciliazione permette alle Associazioni di consumatori e all’Aeroporto di Verona di affrontare congiuntamente gli eventuali reclami che risultino non risolti in via autonoma dai consumatori nell’ambito dei servizi di parcheggio.

“E’ evidente - precisano le Associazioni - che con le attività fin qui svolte si è ottenuto un sensibile aumento della qualità dei servizi, tra cui anche i parcheggi, oltre all’instaurazione di buone pratiche tra ente gestore dello scalo e associazioni di consumatori veronesi”.

Per le Associazioni “è apprezzabile il risultato raggiunto nell’ambito della tutela diffusa dei diritti dei consumatori. In particolare si è valutato positivamente lo sforzo della società di garantire ampia diffusione di informazioni a favore dei consumatori e nel seguire vie alternative di soluzione delle controversie tramite la conciliazione”.

(Comunicato stampa Garda Aeroporti)

Articolo scritto da mcgyver79 il 20 Nov 2014 alle 3:16 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus