ENAC RICONOSCE LA CONFORMITA’ ALLE REGOLE EUROPEE DELL’ALLEANZA TRA ALITALIA E ETIHAD

L’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, informa che il 21 novembre u.s., ha preso atto di quanto notificato da Alitalia CAI S.p.A. in merito all’alleanza con la compagnia Etihad, ai sensi del Regolamento Comunitario di riferimento, il numero 1008 del 2008, ed ha comunicato alla società stessa che potrà mantenere la licenza di esercizio di trasporto aereo in capo ad Alitalia SAI. Qualora al closing dell’operazione saranno rispettate tutte le condizioni prospettate dal vettore nella documentazione fatta pervenire, sarà possibile confermare i requisiti di nazionalità e di controllo effettivo richiesti dal medesimo regolamento europeo. Infatti, al termine dell’operazione tra Alitalia e Etihad, Alitalia SAI sarà partecipata al 51% da Alitalia CAI, interamente di proprietà di soci nazionali, e per il 49% da Etihad; per quanto concerne il requisito del controllo effettivo non risultano patti tra azionisti della Alitalia CAI e di Etihad che possano pregiudicare e condizionare le decisioni che verranno adottate da Alitalia SAI. Si rende, infine, noto che l’ENAC ha confermato il nulla osta a gestire la transizione da Alitalia CAI ad Alitalia SAI nei termini indicati dal vettore in merito alle certificazioni tecniche, ovvero al Certificato di Operatore Aereo (COA) e al Continuing Airworthiness Management Organisation (CAMO).

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 25 Nov 2014 alle 6:22 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus