RYANAIR RITORNA A VERONA LA PROSSIMA ESTATE CON DUE NUOVE ROTTE

Ryanair ha confermato oggi che ritornerà all’Aeroporto di Verona la prossima estate, con due nuove rotte per Bruxelles (Zaventem) e Palermo che permetteranno di trasportare oltre 175.000 clienti da/per l’Aeroporto di Verona. A Verona, John Alborante, Sales & Marketing Manager Ryanair per l’Italia, ha dichiarato: “Ryanair è lieta di confermare il suo ritorno a Verona dal 1° aprile 2015, con due nuove rotte per Palermo e Bruxelles, grazie alle quali Ryanair trasporterà oltre 175.000 passeggeri all’anno da/per l’Aeroporto di Verona, il nostro 25esimo aeroporto in Italia. Per festeggiare la nostra programmazione estiva da Verona e le due nuove rotte, stiamo mettendo a disposizione posti in vendita a tariffe che partono da soli €19.99 per viaggiare su tutto il network europeo a gennaio, febbraio e marzo, prenotabili entro la mezzanotte di domenica (21 dicembre)”.

Paolo Arena, Presidente Catullo Spa, società che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia, ha dichiarato: “Abbiamo lavorato per definire un nuovo progetto di sviluppo con Ryanair, che portasse risultati positivi per l’aeroporto e per il territorio, oltre che per la compagnia aerea. Questi sono i solidi presupposti per crescere insieme e quindi continueremo a dialogare per sviluppare tutto il sistema aeroportuale del Garda. L’ipotesi iniziale era di apertura di operazioni dal prossimo autunno, ma la compagnia aerea ha valutato di anticipare l’inizio dell’attività alla prossima stagione estiva, che in termini di programmazione è imminente. La stagione estiva è estremamente importante per Verona in termini di concretizzazione di performance positive di traffico e quindi siamo lieti di questa decisione. Lavoreremo con grande determinazione perché altri risultati si aggiungano nel medio termine”.

Paolo Simioni, Amministratore Delegato Catullo Spa, società che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia, ha dichiarato: “A qualche settimana da un primo annuncio di nuovi voli, è con soddisfazione che presentiamo oggi il concreto avvio di un importante progetto di sviluppo che vede Ryanair nuovamente partner della Catullo. L’efficacia di un sistema aeroportuale, qual è il polo del Nordest, consiste nel valorizzare le specificità di ciascun aeroporto, cercando di sviluppare adeguatamente le potenzialità’ dei rispettivi bacini d’utenza. In tale contesto, la strategia dell’Aeroporto di Verona si basa su tre direttrici principali: lo sviluppo di collegamenti punto a punto, l’incremento dei voli per gli hub europei, il consolidamento del segmento charter. Tali linee guida consentiranno di andare oltre il recupero del volume di traffico perso negli ultimi anni, recentemente aggravato dalla scomparsa di Airone e della crisi di Meridiana, traguardando a quattro milioni di pax nel medio periodo. In tale ottica va inserito l’importante accordo con Ryanair, che testimonia la nostra ferma determinazione di sviluppare l’Aeroporto di Verona, restituendo così’ allo scalo la sua funzione di riferimento per il territorio e la sua economia”.

(Ufficio Stampa Ryanair - Garda Aeroporti)

Articolo scritto da JT8D il 17 Dic 2014 alle 5:21 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus