ALENIA AERMACCHI: CONTRATTO CON MINISTERO DELLA DIFESA ITALIANO PER FORNITURA DI TRE VELIVOLI M-346

Finmeccanica-Alenia Aermacchi e la Direzione Generale degli Armamenti Aeronautici (ARMAEREO) hanno firmato oggi a Roma il contratto, del valore di 120 milioni di euro, per la fornitura all’Aeronautica Militare di ulteriori tre velivoli da addestramento avanzato M-346 (la cui sigla identificativa di Forza Armata è T-346A), del sistema di addestramento a terra e del relativo supporto logistico. L’intesa rientra in un accordo più amplio, firmato nel 2009, che prevedeva un totale di 15 M-346. Contestualmente all’intesa, era stato firmato un contratto per una prima tranche di sei velivoli e i relativi simulatori di volo. I T-346A, oltre a contribuire al processo di aggiornamento tecnologico della flotta dell’Aeronautica Militare dedicata all’addestramento avanzato, costituiranno il pilastro formativo per le nuove generazioni dei piloti della linea aerotattica, sia italiani sia internazionali, presso il 61° Stormo di Lecce, sede della scuola di volo italiana aperta anche a studenti di altre nazioni.

L’ M-346 è il velivolo da addestramento più avanzato oggi disponibile sul mercato ed è l’unico al mondo concepito appositamente per addestrare i piloti destinati ai velivoli militari ad alte prestazioni di ultima generazione. L’M-346 ha vinto le gare internazionali più importanti (Singapore, Israele e Polonia), raggiungendo ad oggi un portafoglio ordini di 59 velivoli. Il Sistema Integrato di Addestramento (ITS – Integrated Training System) dell’M-346, già operativo presso la base dell’Aeronautica Militare di Lecce, comprende, oltre al velivolo, anche i sistemi di simulazione e addestramento a terra.

(Ufficio Stampa Alenia Aermacchi)

Articolo scritto da JT8D il 22 Dic 2014 alle 6:26 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus