ETIHAD AIRWAYS: OTTIMA PERFORMANCE NEL 2014

Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, ha raggiunto un numero record di passeggeri e merci trasportate nel 2014, segnando la sua migliore performance ad oggi. Circa 14,8 milioni di passeggeri hanno volato con Etihad Airways lo scorso anno, un significativo incremento del 23% rispetto al 2013. La crescita nella domanda da parte dei passeggeri ha continuato a superare l’incremento della capacità della compagnia, sottolineando la forza della sua strategia di crescita a lungo termine.

In totale, Etihad Airways ha trasportato oltre il 74% dei 19,9 milioni di passeggeri che hanno viaggiato via Abu Dhabi nel 2014. Con l’aggiunta dei partner della compagnia aerea che operano voli nella capitale degli Emirati, il totale raggiunge un significativo 82% del traffico passeggeri dell’Abu Dhabi International Airport.

James Hogan, President e Chief Executive Officer di Etihad Airways, ha dichiarato: “Il nostro modello di business, che si concentra su una crescita organica del network, partnership di codeshare ed investimenti minori in altre compagnie aeree, ha continuato a generare risultati positivi nel 2014 e ha superato i nostri obiettivi a doppia cifra per la crescita cargo e passeggeri”.

Etihad Airways ha introdotto 10 ulteriori destinazioni nel suo network di rotte globali nel 2014, con nuovi servizi lanciati per Medina, Jaipur, Los Angeles e Zurigo nella prima metà dell’anno e Perth, Roma, Yerevan, Phuket, San Francisco e Dallas nella seconda metà dell’anno. Sono state inoltre incrementate le frequenze su 23 rotte esistenti in tutto il mondo nel 2014. Per quanto riguarda la sua crescita organica, la compagnia aerea ha inoltre ampliato le sue equity partnership e i codeshare. Queste collaborazioni hanno portato oltre 3,5 milioni di passeggeri sui voli di Etihad Airways, un incremento del 40% rispetto agli oltre 2,5 milioni di passeggeri nel 2013.

Nuovi accordi di codeshare sono stati firmati con Air Europa, jetBlue, Philippine Airlines, GOL, SAS, Hong Kong Airlines e Aerolineas Argentinas, mentre i codeshare esistenti di Etihad Airways con South African Airways, Alitalia e Jet Airways sono stati ulteriormente ampliati.

Nell’agosto 2014 la compagnia aerea ha annunciato un investimento di 560 milioni di Euro nella nuova Alitalia per acquisire il 49% delle quote azionarie del vettore, un 75% nell’Alitalia Loyalty, che gestisce il programma di frequent flyers MilleMiglia, e cinque coppie di slot all’Heathrow Airport di Londra, che saranno concessi ad Alitalia in leaseback. La transazione ha ricevuto l’autorizzazione dalla Commissione Europea a novembre 2014 ed è diventata effettiva dal 31 dicembre 2014. Alitalia è l’ultima aggiunta al network degli equity partner di Etihad Airways, che include inoltre airberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Aer Lingus, Jet Airways e Virgin Australia. È in via di formalizzazione un investimento con la svizzera Etihad Regional, operata da Darwin Airline.

Lo scorso anno è stato inoltre lanciato Etihad Airways Partners per offrire ai passeggeri una maggiore scelta, migliorando i network e i programmi ed incrementando anche i benefici dei frequent flyers. La collaborazione crea inoltre maggiori sinergie per le compagnie aree coinvolte, che attualmente sono airberlin, Air Serbia, Air Seychelles, Etihad Airways, Etihad Regional, Jet Airways e NIKI.

Etihad Airways ha annunciato inoltre una forte crescita nel settore cargo nel 2014, con in totale 568.648 tonnellate di merci e posta trasportati, un incremento del 17% anno su anno. La compagnia aerea ha totalizzato l’ 89,6% degli import, export e trasferimenti cargo dell’aeroporto di Abu Dhabi nello scorso anno. Nel corso dell’anno scorso, Etihad Cargo ha migliorato la sua portata globale offrendo capacità di stiva in 10 destinazioni passeggeri di Etihad Airways ed espandendo i suoi servizi cargo in nuovi mercati come Dar es Salaam, Entebbe, Hanoi e Mosca. Un servizio cargo è stato inoltre lanciato da Milano a Bogotà e da Bogotà ad Amsterdam, a seguito di un accordo con Avianca Cargo, la divisione merci della compagnia aerea latino americana Avianca.

La flotta di Etihad Airways a fine 2014 comprendeva 110 velivoli (+24% anno su anno), con una vita media di 5,5 anni. A dicembre sono stati consegnati alla compagnia i primi Airbus A380 e Boeing 787-9, due velivoli all’avanguardia che offrono nuovi standard per gli interni della cabina e miglioramenti nell’efficienza del carburante e nell’attenzione per l’ambiente.

Ulteriori nove aerei Airbus (due A330-200, tre A321, tre A320 e un A330-200F) e sei velivoli Boeing (un 777-300ER, cinque 777-200LR) sono stati consegnati nel 2014, ed è stata aggiunta ulteriore capacità in leasing, per rafforzare la rapida crescita della compagnia aerea.

Hogan ha aggiunto: “Entriamo nel 2015 come una compagnia aerea più forte e più dinamica che continuerà a rafforzare la crescita di Abu Dhabi come uno degli hub emergenti dell’aviazione a livello mondiale”.

Etihad Airways inoltre ha introdotto oggi nel servizio commerciale il suo primo Boeing 787 Dreamliner. Il primo volo del Boeing 787-9 è partito da Abu Dhabi alle 02.15 come volo EY23, volando per 7 ore e 25 minuti verso Düsseldorf, Germany, dove è arrivato alle 6.40 la stessa mattina. Il servizio di ritorno da Düsseldorf a Abu Dhabi è partito alle 10.20 con arrivo schedulato alle 19.50 a Abu Dhabi.

(Ufficio Stampa Etihad Airways)

Articolo scritto da JT8D il 2 Feb 2015 alle 3:01 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus