PRATT & WHITNEY UTILIZZA METODI DI PRODUZIONE E ASSEMBLAGGIO INNOVATIVI PER LA SUA FAMIGLIA DI MOTORI PUREPOWER

Quando Pratt & Whitney consegnerà la sua prima produzione di motori PurePower PW1500G a Bombardier quest’anno, questi motori saranno i primi caratterizzati dalla messa in servizio di parti prodotte utilizando la fabbricazione additiva. Pratt & Whitney ha prodotto più di 100.000 prototype parts utilizzando la fabbricazione additiva negli ultimi 25 anni - e centinaia di più per sostenere lo sviluppo della famiglia PurePower Geared Turbofan - e sarà la prima ad utilizzare la additive manufacturing technology per produrre compressor stators e synch ring brackets per i motori di produzione. I motori Pratt & Whitney PurePower PW1500G equipaggeranno esclusivamente la famiglia di velivoli Bombardier CSeries.

La Additive manufacturing, chiamata anche three-dimensional (3D) printing, realizza parti e prodotti uno strato alla volta. In stampa 3D, vengono utilizzati i processi additivi, in cui strati successivi di materiale sono fissati sotto il controllo del computer. Questi oggetti possono essere di qualsiasi forma o geometria, e sono prodotti da un modello 3D o altra fonte di dati elettronici.

“Pratt & Whitney ha lavorato con l’ additive manufacturing dal 1980, e non vediamo l’ora del nostro traguardo decisivo, quando saranno consegnati i primi motori di produzione PurePower PW1500G con parti prodotte con additive manufacturing”, ha detto Tom Prete, Pratt & Whitney, Engineering Vice President. “Siamo un vertically integrated additive manufacturing producer, con la nostra metal powder source e le stampanti necessarie per creare parti utilizzando questa tecnologia innovativa. In qualità di leader tecnologico, siamo incuriositi dal potenziale di produzione dell’additive manufacturing per supportare i nostri prodotti e dare benefici ai clienti e all’industria aerospaziale mondiale”.

“L’ Additive manufacturing offre vantaggi significativi per la produzione di motori jet”, ha detto Lynn Gambill, chief engineer, Manufacturing Engineering and Global Services at Pratt & Whitney. “Abbiamo componenti del motore testati e prodotti mediante additive manufacturing nel PW1500G”.

Nei test di produzione, Pratt & Whitney ha realizzato un notevole risparmio di tempo rispetto alle procedure di produzione convenzionali, e fino al 50 per cento di riduzione del peso in un corpo unico. Le parti del motore della famiglia PurePower saranno le prime realizzate con la 3D printing powder bed additive manufacturing. Tecnologie di produzione correlate che saranno utilizzate per la produzione del motore PurePower includono Metal Injection Molding, Electron Beam Melt e Powder Laser Bed Fusion (inclusa Direct Metal Laser Sintering).

Inoltre, Pratt & Whitney ha realizzato il suo primo motore PurePower nelle sue nuove automated horizontal assembly lines in Middletown, Connecticut, e West Palm Beach, Florida. Si tratta di una pietra miliare per la società, che introduce un metodo tecnologicamente ed ergonomicamente migliorato per costruire i propri prodotti commerciali di prossima generazione. Pratt & Whitney ha introdotto le overhead-automated horizontal moving assembly lines per la produzione della famiglia di motori PurePower, che ha raccolto più di 6.300 ordini, comprese le opzioni. Il design innovativo della linea di montaggio offrirà una alta efficienza di produzione e consentirà a Pratt & Whitney di soddisfare le sue esigenze di produzione.

“I nostri clienti hanno abbracciato il motore PurePower e presentato a Pratt & Whitney una interessante sfida, dobbiamo garantire che saremo pronti a raddoppiare la produzione del motore per tenere il passo con le esigenze dei clienti”, ha dichiarato Joe Sylvestro, Pratt & Whitney vice president of Manufacturing Operations. “La catena di montaggio orizzontale è un modo snello e più efficiente di costruire i motori. Pratt & Whitney continua ad avanzare nei metodi di produzione, investendo in modo significativo”.

La catena di montaggio orizzontale vanta anche vantaggi ergonomici per le squadre di montaggio che lavorano sui motori. “Questo sistema di montaggio orizzontale ha sia sollevamento verticale che capacità di rotazione”, ha detto Tom Mayes, general manager, Engine Centers and Compression Module Centers. “Permette al meccanico di lavorare in modo innovativo sul motore, ma permetterà anche ai team di automatizzare la linea, regolando il rate di uscita per soddisfare la domanda dei clienti”.

Pratt & Whitney ha installato una horizontal assembly line anche nel Mirabel Aerospace Center, Quebec, Canada.

(Ufficio Stampa Pratt & Whitney)

Articolo scritto da JT8D il 3 Apr 2015 alle 10:41 am.
Categorie: Industria - Tags: , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus