VOLOTEA INAUGURA IL SUO QUARTO ANNO DI ATTIVITA’ A VENEZIA INCREMENTANDO DEL 44% IL VOLUME DEI VOLI DISPONIBILI

Oltre 1.173.000 passeggeri trasportati nel solo aeroporto di Venezia da aprile 2012, una flotta di 7 Boeing 717 completamente dedicata alle esigenze dei viaggiatori veneziani, 32 destinazioni collegate al Marco Polo e più di 150 posti di lavoro creati a livello locale tra piloti e personale di bordo. Questi sono solo alcuni dei numeri totalizzati da Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega città di medie e piccole dimensioni, che ha celebrato oggi l’avvio del suo quarto anno di attività in laguna. E che, per i prossimi mesi, punta ad incrementare del 44% i voli disponibili dallo scalo.

“Siamo davvero fieri di poter inaugurare il nostro quarto anno di attività presso il Marco Polo – afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore Volotea – Un aeroporto a cui siamo particolarmente legati e che gioca un ruolo chiave nei nostri piani per il futuro. Nell’aprile 2012, il nostro primo volo a livello europeo è decollato proprio da Venezia e presso lo scalo è stata inaugurata la nostra prima base operativa a livello Europeo, a cui si sono aggiunte in seguito anche le basi di Palermo, Nantes, Bordeaux, Strasburgo e Asturie”.

A Venezia il vettore può vantare anche altri importanti traguardi. “Nella classifica di destinazioni servite dalla nostra flotta - continua Muñoz - Venezia detiene un doppio record: è il primo aeroporto sia per il numero di destinazioni collegate (ben 32) sia per il volume di passeggeri generati (oltre 1.173.000). E siamo orgogliosi anche della puntualità registrata dai nostri voli in laguna. Da gennaio 2015 possiamo vantare un tasso di puntualità dell’89,2%: ciò significa che su 10 aerei, quasi 9 sono decollati o atterrati in orario”.

Ma le novità firmate Volotea non sono certo finite qui e il vettore guarda con ottimismo ai prossimi mesi del 2015: la compagnia ha infatti deciso di puntare nuovamente su Venezia, incrementando il volume di voli disponibili. “Abbiamo piena fiducia nelle potenzialità turistiche locali – commenta Muñoz - Proprio per questo, abbiamo strutturato presso il Marco Polo un offerta di 6.750 voli, pari a 844.250 biglietti in vendita. Si tratta di un incremento del +42% rispetto al numero dei posti in vendita durante lo scorso 2014”.

Per tutti i veneziani che già stanno pensando alle prossime vacanze, quindi, non c’è che l’imbarazzo della scelta: per l’estate 2015, da Venezia sarà possibile decollare verso tantissime mete, tutte di grande richiamo turistico. In Italia, il network della low-cost prevede collegamenti verso Puglia (Bari e Brindisi), Sardegna (Cagliari e Olbia) e Sicilia (Palermo, Catania, Lampedusa e Pantelleria). Per chi sogna l’estero, invece, sono disponibili voli diretti verso Grecia (Atene, Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Preveza / Lefkada, Rodi, Salonicco, Samos, Santorini, Skiathos, e Zante), Francia (Bordeaux, Marsiglia, Nantes, Strasburgo e Tolosa) Spagna (Alicante, Bilbao, Palma di Maiorca, Santander), Croazia (Spalato), Israele (Tel Aviv) e Repubblica Ceca (Praga).

“Oltre a ringraziare tutti i passeggeri che hanno deciso di viaggiare con noi, vogliamo esprimere la nostra più viva riconoscenza nei confronti di SAVE e di tutte le autorità locali che ci hanno accompagnato e sostenuto fino ad oggi nel nostro percorso di crescita. Ci auguriamo per il futuro di rafforzare ulteriormente il legame con il territorio veneziano, aiutando il mercato ad esprimere tutte le sue potenzialità. Speriamo infine – conclude Muñoz– di essere riusciti a rafforzare il tessuto economico locale, creando da un lato indotto tramite i flussi turistici generati e dall’altro opportunità di impiego per piloti e personale di bordo”.

“Siamo molto soddisfatti del successo della collaborazione tra SAVE e Volotea e del percorso che ha portato al grande sviluppo oltre che del volume dei passeggeri sull’aeroporto, della compagnia stessa” – dichiara Enrico Marchi, Presidente di SAVE – “Volotea sta diventando uno dei casi di grande successo nel mondo delle compagnie aeree grazie all’intuizione di sviluppare nuovi mercati in modo efficiente e nuove rotte verso città prima non collegate. Ora guardiamo con fiducia allo sviluppo di Volotea non solo a Venezia, ma più in generale nel sistema aeroportuale del Nord Est”.

(Ufficio Stampa Volotea)

Articolo scritto da JT8D il 9 Apr 2015 alle 5:13 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus