VOLOTEA: 2 NUOVI VOLI DA VERONA, VERSO ALGHERO E BRINDISI

Quasi 5 milioni di passeggeri trasportati a livello europeo da aprile 2012, di cui 265.523 nel solo aeroporto di Verona. 64 destinazioni distribuite in 8 nazioni, una flotta di 19 Boeing 717 e un tasso di puntualità dell’87,78% registrato presso lo scalo veneto. Questi sono solo alcuni dei numeri di Volotea, la compagnia aerea low cost che ha appena festeggiato l’avvio del suo quarto anno di attività in Italia. E che per l’estate 2015 conferma l’avvio di due nuovi voli dallo scalo di Verona. “Siamo molto felici dei risultati raccolti in Italia - ha affermato Carlos Muñoz, Fondatore e Presidente Volotea. Dal 2012 abbiamo lavorato duramente, per poter offrire ai nostri passeggeri un network di destinazioni accattivante e ricco. Al momento la nostra flotta di Boeing 717 vola in 17 aeroporti italiani, 2 dei quali in Veneto, Venezia e Verona”.

E proprio su Verona il vettore sembra voler investire per il futuro. “Oltre a potenziare le rotte tradizionalmente operate verso Bari, Palermo e Catania - continua Muñoz - dal 30 di maggio saranno operativi 2 nuovi voli da Verona alla volta di Alghero e Brindisi”. Per i viaggiatori veneti sarà ancora più facile, comodo e conveniente decollare verso lo splendido mare della Sardegna o verso i suggestivi scorci del Salento.

“A Verona ci aspettiamo di volare sempre più in alto – continua Muñoz – Il nostro obiettivo preso lo scalo, infatti, è quello di crescere, rafforzando la nostra presenza con un’offerta voli ancora più strutturata e competitiva. Abbiamo instaurato ottime relazioni con il management del Catullo e il gruppo SAVE, e oggi più che mai, siamo sicuri di poter fare affidamento su di loro come partner ideali per il futuro sviluppo di Volotea nell’area veronese”.

Sono molti i traguardi raggiunti in questi anni dalla low cost. “Siamo più che soddisfatti dei risultati raccolti in Italia, dove il 93% dei passeggeri che ha volato con noi si è dichiarato estremamente soddisfatto dell’esperienza”, continua Muñoz. E chi imbarca in stiva la propria valigia può con Volotea può stare tranquillo: ad oggi il rischio di perdita è davvero bassissimo, solo 0,4 bagagli smarriti ogni 1.000 passeggeri.

E il vettore, da gennaio 2015, vanta a Verona un tasso di puntualità dell’ 87,78%: ciò significa che quasi 9 aerei su 10 sono decollati o atterrati in orario presso lo scalo. Ma non solo. Secondo un sondaggio condotto su di un campione di oltre 50.000 passeggeri, la modalità di imbarco è molto apprezzata dai viaggiatori veronesi, tanto da ricevere un punteggio di 7,5 su 10. E ci sono ottime recensioni anche per i servizi al boarding gate (7,8) e al desk del check-in (8). Votazioni di cui il vettore va fiero e che riconfermano la qualità e l’affidabilità dei servizi offerti.

Infine, oltre a celebrare l’avvio del suo quarto anno in Italia, Volotea si appresta in questi giorni a tagliare un altro importante traguardo: “Fra pochi giorni raggiungeremo i 5 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale – conclude Muñoz – e a nome di Volotea vorrei ringraziare tutti coloro che hanno scelto di volare con noi”.

Il Presidente dell’aeroporto di Verona Paolo Arena ha concluso: “Abbiamo costruito con Volotea una solida partnership che ha visto progressivamente salire il numero di destinazioni collegate da Verona. Come dichiarato la scorsa settimana dal presidente di Volotea, Carlos Muñoz, le trattative sono in una fase molto avanzata per un’ulteriore crescita della compagnia sull’aeroporto Catullo. Contiamo di avere presto ulteriori notizie positive da condividere”.

(Ufficio Stampa Volotea - Garda Aeroporti)

Articolo scritto da JT8D il 22 Apr 2015 alle 5:55 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus