CFM CELEBRA TRENT’ANNI DI ATTIVITA’ IN CINA

Nel dicembre 1985 due compagnie aeree cinesi, Air China Southwest e China Eastern Yunnan, hanno preso in consegna i primi Boeing 737, dotati di motori CFM International CFM56-3. CFM era una società molto giovane e questi erano alcuni dei suoi primi ordini. Da allora, la Grande Cina è diventata uno dei più grandi e più importanti mercati per CFM, con più di 50 compagnie aeree della regione che hanno ordinato più di 3.900 motori CFM56 e LEAP, per equipaggiare più di 1.950 aeromobili Airbus, Boeing, e COMAC. Alla fine del 2009, il rapporto è entrato in un nuovo livello, quando Commercial Aircraft Corporation of China (COMAC) ha selezionato il motore LEAP-1C di CFM come unico propulsore occidentale per il nuovo velivolo C919, che dovrebbe effettuare il roll-out nel 2015.

“Il rapporto tra CFM e l’industria dell’aviazione cinese si è approfondito nel corso del tempo”, ha detto Jean-Paul Ebanga, presidente e CEO di CFM International. “Abbiamo un enorme debito di gratitudine con loro per il grande successo che ha raggiunto CFM. Sia Air China Southwest che China Eastern Yunnan erano disposti a lavorare con noi nei primi tempi. Oggi il nostro rapporto va ben oltre a quello tra cliente e produttore del motore. Stiamo costantemente trovando nuovi modi per rafforzare questi legami attraverso una supply chain di livello mondiale e il continuo sviluppo del C919″.

L’ Aero Engine Maintenance Training Center di CFM (AEMTC), situato nel Civil Aviation Flight College, Guanghan City, ha formato quasi 12.000 studenti fin dalla sua apertura alla fine del 1996.

Ad oggi, la flotta mondiale CFM56 ha registrato oltre 740 milioni di ore di volo in servizio, equipaggiando quasi 11.900 aerei commerciali e militari in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa CFM International)

Articolo scritto da JT8D il 1 Mag 2015 alle 10:48 am.
Categorie: Industria - Tags: , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus