IBAR: PRESENTATO IL RAPPORTO TRIMESTRALE SULL’ANDAMENTO DEL TRAFFICO AEREO IN ITALIA

In una conferenza stampa tenutasi a Roma il presidente dell’IBAR Umberto Solimeno e il segretario generale Luciano Neri, hanno presentato il nuovo rapporto IBAR sui flussi di traffico aereo in partenza dall’Italia. Il rapporto, che avrà cadenza trimestrale, offre una fotografia mai pubblicata con questo grado di dettaglio che si basa sull’analisi di un database di circa 14,3 milioni di biglietti aerei (di cui circa 4,5 milioni per viaggi intercontinentali) emessi annualmente in Italia, per un valore complessivo leggermente superiore ai 3,5 miliardi di euro. I flussi di traffico e le mete preferite dagli italiani non sempre sono fotografati con sufficiente chiarezza e tempestività: i dati disponibili infatti o sono a cadenza annuale o non sono disaggregabili per provenienza/destinazione o si basano su rilevazioni a campione che misurano il numero di tutti i visitatori e non solo di quelli che scelgono l’aereo.

I valori indicati nel rapporto IBAR rappresentano il numero, espresso in migliaia, dei biglietti venduti da/per le singole destinazioni attraverso la rete delle circa 2500 agenzie affiliate alla IATA . Non sono inclusi gli acquisti effettuati direttamente sui siti web delle singole compagnie aeree, mentre sono incluse le transazioni effettuate sui siti delle OLTA (Portali di vendita online).

Quanto emerge dal rapporto dell’IBAR si può sintetizzare come segue. Nel panorama intercontinentale il numero dei biglietti acquistati nel primo trimestre 2015 è sostanzialmente in tenuta (-1,2%), mentre si registra un calo del 4,1% per quanto riguarda le tariffe medie. Con una crescita del 3,5% , l’ Asia (in particolar modo Asia continentale e Sud-Est Asiatico) e’ al momento l’area geografica che riscuote il maggiore interesse nel mercato italiano, anche grazie ad un’offerta molto vasta ed alla agguerrita concorrenza che ne deriva. Nord e Sud America, che pur risentono in questo periodo di un andamento valutario non favorevole, mostrano una sostanziale tenuta sui volumi di acquisti nel nostro Paese a cui peraltro fa da contraltare un aumento dei flussi verso l’ Italia.

L’IBAR (Italian Board Airline Representatives) è l’ Associazione che rappresenta direttamente 55 Compagnie Aeree – Italiane e straniere – operanti in Italia. Il totale degli Vettori associati supera le 100 unità, tenendo conto dei Vettori iscritti attraverso le proprie rappresentanze commerciali presenti nel nostro Paese. Scopo principale della Associazione è la rappresentanza dei Vettori nei rapporti con le istituzioni e con tutti gli altri componenti della filiera del trasporto aereo.

(Ufficio Stampa IBAR)

Articolo scritto da JT8D il 5 Mag 2015 alle 5:52 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus