RIDUZIONE TEMPORANEA DELLA CAPACITA’ OPERATIVA DELL’AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO

L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che, in coordinamento con tutti gli Enti e le Istituzioni presenti sullo scalo di Fiumicino, il gestore aeroportuale ADR - Aeroporti di Roma, l’ENAV, le compagnie aeree interessate e gli operatori, ha disposto una riduzione temporanea della capacità operativa dell’Aeroporto di Roma Fiumicino, a seguito del provvedimento di sequestro preventivo del Molo D dello scalo da parte della Procura della Repubblica di Civitavecchia. A partire dalla mezzanotte di oggi l’operatività dello scalo sarà all’80% rispetto alla normale capacità operativa del periodo, che nei giorni scorsi era tornata al 100%. I passeggeri con voli in programma da e per l’Aeroporto di Roma Fiumicino sono invitati a contattare le compagnie aeree di riferimento per verificare l’effettiva operatività e l’orario del proprio volo. L’ENAC si augura che il traffico aereo possa tornare al più presto a una situazione di normalità senza più disagi e disservizi per i passeggeri. L’interesse primario e istituzionale dell’ENAC, infatti, è quello di tutelare il diritto alla mobilità dei cittadini e di salvaguardare la fruizione delle strutture aeroportuali in sicurezza, sempre nel rispetto e in applicazione dalle normative vigenti, in quanto il trasporto aereo rappresenta un servizio pubblico essenziale.

(Comunicato Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 27 Mag 2015 alle 5:08 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus