INCONTRO IN ENAC PER ESAMINARE LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA TUTELA DEL PASSEGGERO IN SEGUITO ALL’EVENTO CHE IL MESE SCORSO HA INTERESSATO UN’AREA DELLO SCALO

Si è svolto questa mattina, 5 giugno 2015, presso la Direzione Generale dell’ENAC l’incontro convocato dall’Ente con i vettori operativi sullo scalo di Roma Fiumicino per una disamina delle principali problematiche emerse dopo l’incendio che ha interessato un’area dell’Aeroporto di Roma Fiumicino, con riferimento alla tutela dei diritti del passeggero e della qualità dei servizi. La riunione è stata presieduta da Giuseppe Daniele Carrabba, Direttore Centrale Coordinamento Aeroporti e responsabile della struttura che si occupa dei diritti dei passeggeri e della qualità dei servizi aeroportuali. Hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni di vettori Assaereo e Ibar, della società di gestione degli scali romani ADR - Aeroporti di Roma, di Alitalia, EasyJet, Ryanair e Vueling e il presidente del Comitato delle compagnie aeree che operano a Roma Fiumicino (Airport Operators Committee Roma Fiumicino).

L’incontro ha costituito l’occasione per confrontarsi su temi emersi nella riunione della scorsa settimana (28 maggio u.s.) con le associazioni dei consumatori per definire una linea che, nell’ambito di quanto previsto dalla normativa vigente e con il ruolo di garanzia dell’ENAC, contribuisca il più possibile alla limitazione dei disservizi e dei disagi per i passeggeri coinvolti. Come per la riunione con i consumatori, anche l’incontro odierno è stato caratterizzato da un clima di collaborazione proattiva, nella consapevolezza della centralità del passeggero nel sistema del trasporto aereo. Tutti gli operatori, infatti, hanno evidenziato come l’obiettivo comune sia quello di riprendere al più presto l’ordinaria operatività, riallineandosi agli standard di qualità raggiunti nei periodi di normalità, a garanzia sia della qualità, sia dell’efficienza e della puntualità del sistema.

Si è convenuto, tra l’altro, sulla necessità di trasmettere in maniera ancora più estensiva ai passeggeri presenti nello scalo e a quelli a bordo di aeromobili in partenza o in arrivo su Roma Fiumicino, un messaggio di spiegazioni sui disagi che al momento potrebbero incorrere a seguito dell’evento del mese scorso. Su richiesta dell’ENAC, inoltre, il gestore aeroportuale e le compagnie aeree presenti hanno convenuto sulla necessità di semplificare ancora di più i percorsi informativi sui propri siti internet in modo da facilitare, ove necessario, l’acquisizione delle notizie rispetto ai propri voli e alle forme di tutela previste in caso di un inconveniente come quello accaduto a Fiumicino che è da considerarsi un evento eccezionale, confermando, come già evidenziato alle associazioni dei consumatori, il diritto riconosciuto dalla normativa europea vigente di rimborso o riprotezione e di assistenza in relazione alla durata dell’attesa (pasti e bevande, sistemazione alberghiera, trasferimento hotel aeroporto e viceversa, due chiamate telefoniche o fax).

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 5 Giu 2015 alle 3:00 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus