ATR, IL MERCATO REGIONAL E IL 1500° AEREO VENDUTO

ATR @BourgetAll’apertura della 51° edizione del Paris Air Show il costruttore ATR ha incontrato la stampa per lanciare il nuovo brand, esporre la situazione di mercato del segmento Regional e indicare i prossimi passi che l’azienda andrà compiere (partendo da posizionamento che attualmente la assesta al 38% di quello specifico mercato).

Ulteriore premessa è la supremazia nelle vendite che ATR può vantare negli ultimi anni: dal 2010 a giugno 2015 il 77% del venduto tra i turboprop ha il marchio ATR.

Patrick de CastelbajacNell’anno corrente l’azienda ha ricevuto 46 ordini fermi e 35 opzioni per ulteriori macchine, per un valore stimato in circa 1,98 miliardi di Dollari. Ordini che provendono da tutto il mondo (Hop, Binter Canarias, Bahamas Air, Air Madagascar, ecc), confermando e sottolineando la versatilità dei velivoli ATR versione ‘-600′
Patrick De Castelbajac, CEO di ATR, ha dichiarato di essere “molto soddisfatto dei risultati ottenuti. I velivoli ATR ancora una volta si considerano ancora una volta i preferiti tra i vettori regional di tutto il mondo. Nonostante la crescita del Dollaro e la crisi economica in Paesi molto importanti per il nostro business rimaniamo impegnati per mantenere la nostra posizione di leadership”

Tra le novità di nuova introduzione o prossime a venire si possono elencare:
- la High Density Cabin “Armonia”, cioé il rifacimento della cabina ottimizzando gli spazi e aumentando i posti a sedere come da necessità/richieste dei vettori;
- sempre nella stessa ottica, la creazione di “smart galley” per liberare spazi inutili;
- la configurazione “combi” (cargo davanti) per unire poter trasportare passeggeri unitamente ad una buona quantità di merce;
- l’introduzione del Required Navigation Performance (RNP) 0.3/0.3 (per info: https://en.wikipedia.org/wiki/Required_navigation_performance)
- l’uso di un efficiente sistema di individuazione del wind shear
- piano di espansione nel mondo: dopo l’apertura di una Branch a San Paolo toccherà a Pechino e Tokyo

A margine dell’incontro si è tenuta anche la cerimonia con firma del contratto per la vendita di 8 ATR42-600 a Japan Air Commuter, una sussidiaria della più rinomata JAL; questo ordine, il primo della storia di ATR in Giappone, è anche un’ulteriore pietra miliare per l’azienda francese in quanto si è arrivati a 1500 ATR venduti dall’inizio dell’attività.

(Conferenza stampa ATR @Le Bourget - Paris Air Show)

Articolo scritto da mcgyver79 il 15 Giu 2015 alle 6:31 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus