AIRBUS TOTALIZZA USD 57 MILIARDI DI ORDINI E ACCORDI A LE BOURGET

Al Salone Internazionale dell’Aeronautica e dello Spazio di Le Bourget 2015 Airbus ha registrato ordini e accordi per un valore complessivo di USD 57 miliardi e per un totale di 421 aeromobili. Questi comprendono ordini fermi per 124 aeromobili per un valore di USD 16.3 miliardi e impegni di acquisto per 297 aeromobili, per un valore di USD 40,7 miliardi. Per quanto riguarda gli aeromobili widebody, a inizio Salone Airbus ha dato l’annuncio del primo operatore per il nuovo A330 Regional, con Saudi Airlines che ha preso in leasing 20 aeromobili da IAFC, primaria società di leasing con sede in Medio Oriente. L’A330 Regional consentirà ai vettori di servire le rotte domestiche e regionali in rapida crescita al costo minore e con il massimo dell’efficienza.

L’A350 XWB continua ad attirare l’interesse dei vettori, e conta impegni per 31 A350-900, che rafforzano la sua posizione di leadership in qualità di aeromobile widebody più moderno e avanzato al mondo. La gamma di aeromobili widebody di Airbus più moderna, confortevole, efficiente e affidabile ha totalizzato 55 ordini e impegni di acquisto per un valore di USD 15,6 miliardi. Questi comprendono 31 A350-900, 20 A330 Regional e quattro A330-300.

Per quanto riguarda il segmento a corridoio singolo, la Famiglia A320, leader di mercato, ha raccolto 103 ordini fermi e 263 impegni d’acquisto. Un totale dunque di 366 ordini e impegni, per un valore complessivo di USD 41.4 miliardi. Di questi, 323 sono relativi alle versioni NEO, e portano il numero totale di ordini e impegni per la Famiglia A320neo oltre le 4.000 unità da quando è stata lanciata, nel dicembre 2010.

Airbus ha anche annunciato un nuovo programma di conversione cargo in collaborazione con EFW e ST Aerospace, che rafforzerà la longevità della Famiglia A320, la più venduta al mondo. Il programma amplia il portafoglio di soluzioni innovative di Airbus che risponde così ai requisiti dei clienti in tutti i segmenti di mercato.

“Le nostre ultime stime, che prevedono che saranno necessari 32.600 aeromobili nei prossimi 20 anni si sono dimostrate corrette”, ha dichiarato John Leahy, COO Clienti di Airbus. “Gli ordini e gli impegni registrati nel corso del Salone di Parigi di quest’anno provano tre cose: l’Asia alimenta la crescita, siamo leader nel segmento a corridoio singolo e widebody, e il nostro A321neo è l’aeromobile preferito per il cuore del mercato”.

(Ufficio Stampa Airbus)

Articolo scritto da JT8D il 18 Giu 2015 alle 6:05 pm.
Categorie: Eventi e Manifestazioni, Industria - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus