VUELING INAUGURA LE NUOVE UNIFORMI PER GLI ASSISTENTI DI VOLO

Vueling logoVueling cambia abito; ora si distingue anche nel look grazie alle nuove uniformi che sfoggeranno i suoi oltre 2000 assistenti di volo questa estate. Uno stile in grado di riflettere l’immagine più moderna e rinnovata della compagnia, trasmettendo fin dal primo sguardo valori come professionalità, esperienza, massima disponibilità ed eleganza. Il progetto, arrivato dopo un percorso di lavoro durato più di un anno, da oggi consente di fare un importante passo avanti nel trasformare l’esperienza di volo dei passeggeri. Fedele alla sua filosofia e consapevole dell’importanza e del significato di questo cambiamento anche per gli assistenti di volo, Vueling ha voluto coinvolgerli direttamente e fin dal principio nello sviluppo delle uniformi. Il risultato è stato che più del 75% dell’equipaggio ha voluto partecipare attivamente dando la sua opinione.

In una prima fase, a inizio 2014, Vueling ha lanciato un concorso interno per raccogliere proposte per le nuove divise. Tra le centinaia di disegni raccolti sono stati selezionati i migliori e a partire da questi è stata formata la squadra di progetto, composta per la maggior parte proprio da assistenti di volo. In parallelo, anche il resto del personale di cabina ha potuto dire la sua, avanzando suggerimenti e scegliendo i colori attraverso appositi questionari.

La nuova uniforme prevede segni distintivi per il capo cabina: un foulard grigio per le donne, diverso da quello giallo delle altre hostess, e la cravatta per gli uomini, più scura rispetto a quella degli altri steward. La rinnovata uniforme del servizio di bordo include inoltre la dotazione di guanti, la presenza dei galloni sulle maniche per gli steward, per le hostess l’abito intero come opzione oltre ai pantaloni o la gonna, e nuovi modelli per i capispalla da utilizzare a terra.

Segue video di presentazione…

(Ufficio stampa Vueling)

Articolo scritto da mcgyver79 il 7 Lug 2015 alle 1:56 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags:


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus