STAR ALLIANCE ELETTA “BEST AIRLINE ALLIANCE” AGLI AUSTRALIAN BUSINESS TRAVELLER AWARDS

Star AllianceStar Alliance è stata nominata “Best Airline Alliance” da Australian Business Traveller, il più importante portale nell’area Asia-Pacifico per i viaggiatori d’affari e i frequent flyer. Questo premio fa seguito a un altro ambito riconoscimento da poco ottenuto: l’elezione della lounge Star Alliance presso l’aeroporto di Los Angeles quale “Best Alliance Lounge” agli Skytrax Awards.

“Grazie ai suoi 28 vettori membri, Star Alliance può portare i viaggiatori d’affari quasi ovunque questi desiderino”, ha dichiarato David Flynn, responsabile del portale. “I nostri lettori apprezzano soprattutto i benefici unici offerti, come la possibilità di utilizzare i punti o le miglia frequent flyer per avere l’upgrade con qualsiasi vettore membro. Star Alliance continua anche a trovare nuovi modi per migliorare l’esperienza di viaggio, dalla crescente apertura di nuove lounge, all’inaugurazione dell’innovativo Terminal 2 presso l’aeroporto di Heathrow, fino alle sempre più numerose corsie preferenziali Gold Track che permettono ai passeggeri di muoversi fra i vari controlli di sicurezza dell’aeroporto in modo più agevole. Con ANA che opererà sull’Australia entro la fine dell’anno e Turkish Airlines al più presto, fatto salvo la disponibilità di flotta e altre considerazioni operative, Star Alliance diventerà una scelta ancora migliore per i viaggiatori d’affari australiani”.

Sono attualmente 10 i vettori membri che operano in Australia: Air Canada, Air China, Air India, Air New Zealand, Asiana Airlines, EVA Air, Singapore Airlines, South African Airways, THAI e United. In aggiunta anche Austrian, Lufthansa, Scandinavian Airlines e SWISS sono attivi sul mercato, pur essendo offline.

“Siamo molto onorati di ricevere questo importante riconoscimento. Offriamo ai nostri clienti una significativa scelta di voli e di collegamenti, dal momento che vantiamo su questo mercato più vettori rispetto a qualsiasi altra alleanza”; ha dichiarato Mark Schwab, CEO di Star Alliance. “Ciò dimostra che lavorando insieme, anche senza una specifica presenza interna in Australia, le nostre compagnie aeree membre sono in grado di fornire vantaggi reali per i viaggiatori d’affari internazionali di questo paese”.

Gli Australian Business Traveller Awards sono stati valutati da una giuria composta da esperti nei viaggi d’affari, con riconoscimenti in 33 categorie, tra cui suite di prima classe e posti di business, lounge negli aeroporti, programmi frequent flyer, cibo vino e tecnologia offerti durante il volo.

(Ufficio stampa Star Alliance)

Articolo scritto da mcgyver79 il 4 Ago 2015 alle 11:18 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Cronaca, Eventi e Manifestazioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus