AEROPORTO DI ROMA FIUMICINO: FLUSSO DI PASSEGGERI REGOLARE, +7% RISPETTO ALLO SCORSO ANNO

Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha effettuato un sopralluogo presso l’Aeroporto di Roma Fiumicino per una verifica della regolarità dei flussi di traffico nello scalo principale d’Italia. Il Presidente si è recato nella zona in cui è in corso il ripristino delle aree coinvolte nell’incendio di inizio maggio e, più in generale, nelle aree accettazione passeggeri dove, come già constatato anche nelle scorse settimane, l’attività del Leonardo da Vinci è tornata completamente alla normalità dopo i disservizi conseguenti all’incendio della pineta di Fiumicino, in una zona esterna allo scalo, del 29 luglio. L’ENAC continuerà a vigilare affinché, ove si registrassero anche eventuali disagi attribuibili a fattori fisiologici legati al periodo di particolare movimento passeggeri, tali disagi siano limitati al minimo e sia prestata la dovuta assistenza alle persone eventualmente coinvolte da parte dei vettori interessati, come previsto dalla normativa comunitaria di riferimento.

Superato il picco delle partenze, infatti, le prossime settimane saranno interessate dai flussi di rientro dalle vacanze estive. Peraltro, nel corso della riunione del 6 agosto l’ENAC aveva chiesto ad Aeroporti di Roma e ad Alitalia in qualità di vettore principale dello scalo, di rafforzare il personale in servizio per fornire assistenza ai passeggeri anche in termini di informazioni rispetto ai propri voli, cosa che è avvenuta. ADR, nello specifico, ha impiegato mediamente oltre 400 persone dedicate in più al giorno.

Secondo i dati forniti dalla società di gestione Aeroporti di Roma, i passeggeri totali che hanno utilizzato l’Aeroporto di Roma Fiumicino dal 1° gennaio 2015 all’11 agosto 2015 sono circa 25 milioni, il 7% circa in più rispetto all’analogo periodo del 2014. Nello specifico, dal 1° gennaio 2015 al 6 maggio 2015, i passeggeri sono stati oltre 12 milioni, con un +8,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Dal 7 maggio, giorno dell’incendio, all’11 agosto 2015 sono stati circa 13 milioni, registrando comunque un aumento del 6% circa rispetto stesso periodo 2014.

Come ha avuto modo di dichiarare in Senato il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, gli investimenti effettuati da Aeroporti di Roma nell’ultimo triennio ammontano ad oltre 600 milioni di Euro, con una accelerazione (oltre 300 milioni di Euro nell’ultimo anno), sicché, nel complesso, nei primi anni di vigenza del primo contratto di programma stipulato tra il governo e Aeroporti di Roma dalla privatizzazione, gli investimenti effettuati risultano superiori a quelli originariamente previsti.

Il Presidente Riggio, con l’occasione, ringrazia tutti i dipendenti ENAC che sono stati coinvolti e che hanno operato alla ripresa della regolarità, oltre che a tutti i soggetti interessati dalla società di gestione Aeroporti di Roma, agli Enti di Stato, compagnie aeree, società di assistenza a terra, Enav e tutti coloro che contribuiscono, con il loro ruolo, ad assicurare il diritto alla mobilità dei cittadini che utilizzano il mezzo aereo, in sicurezza, efficacia e regolarità. Per il consuntivo della stagione estiva, infine, si rende noto che entro la prima metà di settembre l’ENAC convocherà una riunione con i responsabili dei principali operatori del settore.

(Comunicato Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 14 Ago 2015 alle 11:17 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus