TRAFFICO PASSEGGERI IN AUMENTO NEGLI AEROPORTI DI BARI E BRINDISI

Sono 606 - tra arrivi e partenze - i voli in programma negli aeroporti di Bari e Brindisi tra venerdì 14 e lunedì 17 agosto; il picco di atterraggi e decolli è previsto proprio per oggi con ben 162 voli, 112 dei quali su Bari e 50 su Brindisi. Procede quindi a pieno regime la macchina organizzativa predisposta da Aeroporti di Puglia per gestire efficacemente la presenza delle migliaia di passeggeri che transiteranno in questi giorni nei due scali. Si tratta di procedure ben collaudate e già testate in questo scorcio di stagione che solo nei primi dieci giorni di agosto ha visto transitare nei due aeroporti circa 210.000 passeggeri, 78.000 dei quali su voli di linea internazionali, il +20,9% rispetto al dato dello stesso periodo del 2014.

Intanto dai dati riferiti ai primi sette mesi del 2015 giungono positive conferme sull’andamento dei flussi di passeggeri negli aeroporti di Bari e Brindisi. Complessivamente il totale al 31 luglio (arrivi più partenze) si attesta a 3.533.869 unità, il 7,2% in più rispetto allo stesso periodo del 2014, con percentuali che salgono al +21,6% per i passeggeri di linea internazionale (758.131 lo scorso anno a fronte dei 921.902 dello stesso periodo 2015). Bene anche il dato, sempre riferito al totale dei due aeroporti, del solo mese di luglio (652.247 passeggeri), con un incremento del 4,5% rispetto a luglio 2014 (624.287 passeggeri). Anche in questo caso eccellente il report della linea internazionale, cresciuta del 18,3%.

Sul Karol Wojtyla di Bari il consuntivo al 31 luglio 2015 - arrivi e partenze - si è attestato a 2.237.459 passeggeri, ossia il +9,05% rispetto ai primi sette mesi dello scorso anno, quando invece era stato di 2.051.719 passeggeri. Nel dettaglio, i passeggeri di linea nazionali sono stati 1.502.241, il 3,8% in più rispetto a 1.446.804 dell’analogo periodo 2014, mentre quelli internazionali sono stati 689.845 contro i 566.315 dello scorso anno, con un incremento che ha raggiunto il +21,8%. Altrettanto buono l’incremento del segmento charter: il consuntivo al 31 luglio si attesta a 42.613 passeggeri, il +16,9% rispetto alle 36.436 unità del 2014. Molto bene anche luglio, anch’esso caratterizzato dal forte incremento del traffico passeggeri di linea internazionale (148.376 passeggeri, pari al +17,55% rispetto a luglio 2014). Il totale passeggeri di Bari si attesta quindi a 399.502 unità, il +5,3% rispetto ai 379.515 passeggeri di luglio 2014. Segno più anche per i movimenti aerei del mese, cresciuti dell’1,1% rispetto a luglio 2014: dei 3.633 movimenti del mese scorso, ben 1.1.48 sono quelli riferiti alla linea internazionale.

Anche per l’aeroporto del Salento di Brindisi i primi sette mesi del 2015 si chiudono all’insegna di un incremento del traffico passeggeri che rispecchia, sostanzialmente, i livelli registrati nei mesi scorsi. Al 31 luglio 2015 i passeggeri - totale tra arrivi e partenze - sono stati 1.296.410 rispetto a 1.243.201 dello stesso periodo 2014, con un incremento del 4,3%. Per quel che riguarda le singole componenti del traffico, anche in questo caso va rilevato l’ottimo andamento (+21%) della linea internazionale: 232.057 i passeggeri del 2015 contro i 191.816 passeggeri dei primi sette mesi del 2014. Nello stesso periodo i passeggeri di linea nazionale sono stati 1.039.778, il +1,7% rispetto a 1.022.251 al 31.7.2014. Per quanto riguarda il dato del solo mese di luglio, il totale (arrivi + partenze) sull’aeroporto del Salento è stato di 252.745 passeggeri, con un incremento del 3,3% rispetto ai 244.772 di luglio 2014. In crescita del +20,4% quelli di linea internazionale che nello scorso mese sono stati 60.653 contro i 50.358 di luglio dell’anno scorso. Pressoché stabile il numero complessivo dei movimenti, anche se va segnalato il +20,7% di quelli internazionali (419 a luglio 2015 contro i 347 di luglio 2014).

(Ufficio Stampa Aeroporti di Puglia)

Articolo scritto da JT8D il 14 Ago 2015 alle 11:23 am.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus