VOLOTEA: NUOVO VOLO VENEZIA-DUBROVNIK NEL 2016

Volotea logoVolotea, la compagnia aerea low cost che collega tra loro piccole e medie destinazioni, vola alto e, archiviata l’ottima performance del periodo estivo (circa 385.000 passeggeri trasportati), guarda al futuro riconfermando per il 2016 il network di destinazioni raggiungibili dal Marco Polo. 32 rotte che spaziano dall’Italia alla Grecia, da Israele alla Repubblica Ceca, senza dimenticare Francia, Spagna e Croazia. E la compagnia ha annunciato oggi anche un nuovo volo per Dubrovnik, piccola perla affacciata sull’Adriatico, che prenderà il via dal 28 maggio 2016 con frequenza bisettimanale. “A livello internazionale il Marco Polo continua a regalarci grandi soddisfazioni: non solo a Venezia siamo il primo vettore per il numero di destinazioni raggiungibili - afferma Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea –, ma dall’avvio delle nostre attività abbiamo anche infranto il tetto dei 1.620.50 passeggeri trasportati in laguna. Risultati resi possibili grazie all’aumento del numero di Boeing 717 basati a Venezia: su un flotta totale di 19 aeromobili, sono 7 quelli che fanno base nell’aeroporto veneto”.

Ad oggi il vettore è in grado di proporre ai suoi affezionati clienti voli comodi, veloci e diretti, verso numerose destinazioni. “Il network proposto durante la scorsa estate ha davvero conquistato il cuore dei nostri passeggeri e, non a caso, riconfermiamo già da ora i nostri cavalli di battaglia – continua Muñoz. – Ma non solo: annunciamo anche con grande piacere l’avvio di un nuovo collegamento alla volta di Dubrovnik, una destinazione davvero incantevole e ricca di storia, recentemente balzata agli onori delle cronache internazionali per aver ospitato le riprese della serie televisiva cult Games of Thrones”.

Grazie a Volotea sarà quindi possibile decollare da Venezia verso 32 rotte, 8 domestiche e 24 internazionali. In Italia, sono previsti collegamenti verso Puglia (Bari e Brindisi), Sardegna (Cagliari e Olbia) e Sicilia (Palermo, Catania, Lampedusa e Pantelleria). Per l’estero sono, invece, disponibili collegamenti verso Grecia (Corfù, Creta, Kos, Mykonos, Preveza Lefkada, Rodi, Samos, Santorini, Skiathos, Atene e Zante), Francia (Bordeaux, Nantes, Tolosa e Marsiglia), Spagna (Alicante, Bilbao, Santander, Palma di Maiorca e Oviedo che verrà inaugurata il prossimo 20 dicembre), Croazia (Spalato e Dubrovnik), Repubblica Ceca (Praga) e Israele (Tel Aviv).

“Il rapporto con Venezia e con il territorio è per noi un punto di grande forza consolidatosi nel corso degli anni – conclude Muñoz –, tanto che la nostra prossima base verrà inaugurata proprio a Verona, altro scalo che fa capo al gruppo SAVE. Orgogliosi di ciò che siamo riusciti a realizzare finora in Veneto, vogliamo esprimere la nostra più sincera gratitudine a SAVE, un partner insostituibile, e alle autorità locali che ci hanno sostenuto. Ci auguriamo, nel corso del 2016, di poter crescere ancora di più, incrementando i flussi turistici e l’indotto generato dai viaggiatori in transito”.

(Ufficio stampa Volotea)

Articolo scritto da mcgyver79 il 29 Set 2015 alle 1:52 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus