FIRMATI TRA ENAC E SOCIETA’ TOSCANA AEROPORTI I CONTRATTI DI PROGRAMMA PER GLI AEROPORTI DI FIRENZE E PISA

Sono stati sottoscritti oggi, 9 ottobre 2015, presso la Direzione Generale dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, i contratti di programma con la società Toscana Aeroporti relativi agli scali di Firenze e Pisa. I contratti, firmati dal Direttore Generale dell’Enac Alessio Quaranta e dal Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai, sono i primi atti firmati dall’ENAC in base a quanto previsto dall’articolo 1, comma 11, del D.L. 12 settembre 2014, n. 133, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 2014, n. 164 e successive modificazioni. Il contratto di programma consente all’ENAC di disporre di strumenti più incisivi per svolgere il proprio ruolo di vigilanza e controllo sull’attuazione degli investimenti e sul piano della qualità e dell’ambiente che la società di gestione si impegna a realizzare durante il periodo contrattuale.

Con la nuova normativa, peraltro, con il contratto di programma è stato introdotto l’obbligo da parte del gestore aeroportuale di presentare il Piano Economico Finanziario entro 60 giorni dalla stipula del contratto stesso. Il Piano Economico Finanziario contiene le informazioni sulle componenti economiche e patrimoniali che consentono all’ENAC di verificare la sostenibilità del piano quadriennale degli interventi e della connessa attività di gestione aeroportuale per il periodo di vigenza contrattuale.

Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha accolto favorevolmente la stipula di oggi evidenziando: “Con i contratti di programma la società Toscana Aeroporti potrà accelerare gli investimenti necessari per un efficace sviluppo dei propri scali, anche in prospettiva dell’incremento della domanda del trasporto aereo, a garanzia di un miglioramento dell’efficienza operativa e dell’innalzamento degli standard qualitativi dei servizi resi ai passeggeri”.

Il Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta ha commentato: “La firma dei contratti odierni con Toscana Aeroporti accompagna gli scali toscani verso il completamento di quanto delineato dall’ENAC per lo sviluppo delle rete aeroportuale ed è in linea con quanto contenuto nel Piano Nazionale degli Aeroporti in fase di finalizzazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a favore dello sviluppo del bacino di traffico del ‘Centro Nord’. I contratti di programma da una parte permetteranno a Toscana Aeroporti di avere certezza delle entrate necessarie allo sviluppo del piano degli investimenti, dall’altra forniranno all’ENAC strumenti più incisivi per svolgere il proprio ruolo di vigilanza e controllo, come previsto dalla normativa vigente, compreso lo strumento sanzionatorio per l’eventuale mancato rispetto degli accordi”.

Tutta la documentazione verrà inviata al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministero dell’Economia e delle Finanze per il completamento dell’iter approvativo che terminerà con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del relativo Decreto Interministeriale.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 9 Ott 2015 alle 5:42 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni, Enti e Istituzioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus