KLM ROYAL DUTCH AIRLINES CELEBRA LA CONSEGNA DEL SUO PRIMO 787 DREAMLINER

Boeing e KLM Royal Dutch Airlines hanno celebrato la consegna del primo 787-9 Dreamliner della compagnia aerea. Nei prossimi anni i 787 giocheranno un ruolo fondamentale nel rinnovamento della flotta del vettore di bandiera olandese e nella sua espansione. KLM ha acquisito questo aereo attraverso la società di leasing AerCap. “Siamo molto orgogliosi di accogliere il nostro primo Boeing 787 Dreamliner”, ha dichiarato Pieter Elbers, Presidente & CEO di KLM. “Questo aereo è il simbolo di una nuova fase per il futuro di KLM. Gli investimenti nei nostri clienti sono una delle nostre priorità. Questo aereo efficiente è parte di tale investimento. E’ la testimonianza del grande lavoro di 33.000 dipendenti KLM, che si impegnano a dare il loro meglio per i nostri clienti ogni giorno”.

Dreamliner KLOltre alla consegna di oggi, il Gruppo Air France-KLM ha 19 787-9 e sei 787-10 in ordine e acquisirà in leasing 12 787 attraverso AerCap. KLM opererà il suo primo 787-9 sulla rotta Amsterdam - Abu Dhabi - Bahrain.

“Il marchio KLM è sinonimo di innovazione, affidabilità e di un servizio clienti eccellente, che sarà perfettamente integrato con l’aggiunta del 787 nella flotta della compagnia aerea”, ha dichiarato Todd Nelp, vice president of European Sales, Boeing Commercial Airplanes. “Siamo onorati che il 787 ora volerà orgogliosamente nella famosa KLM blue livery e sono fiducioso che il velivolo svolgerà un ruolo chiave nel continuo successo di questo storico vettore”.

KLM è stata fondata nel 1919 ed è la compagnia aerea più vecchia ancora in attività sotto il suo nome originale. Con base a Amsterdam Schiphol, KLM fa parte del gruppo Air France-KLM e serve 135 destinazioni in tutto il mondo. Nel corso degli ultimi cinquant’anni KLM ha preso in consegna più di 200 aerei Boeing.

(Ufficio Stampa Boeing, photo credits: KLM)

Articolo scritto da JT8D il 14 Nov 2015 alle 11:51 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus