CLASSIFICA ATMOSFAIR 2015: TRA LE MAGGIORI COMPAGNIE AEREE DI LINEA AIRBERLIN E’ LA PIU’ EFFICIENTE IN TERMINI DI EMISSIONI DI CO2

Atmosfair, organizzazione impegnata nella tutela ambientale, ha pubblicato l’Airline Index 2015, che confronta le emissioni di gas serra delle 198 maggiori compagnie aeree del mondo, valutandone l’efficienza. Tra le grandi compagnie di linea, la seconda compagnia tedesca, con oltre un milione di passeggeri, ha ottenuto il primo posto nella classifica mondiale grazie agli eccellenti valori di emissioni di CO2, particolarmente contenuti. Felix Genze, Vice President Performance Improvement di airberlin, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che sottolinea il nostro impegno costante, dedicato negli anni ad aumentare l’eco-efficienza. Siamo orgogliosi che i passeggeri scelgano consapevolmente airberlin, pensando all’impronta ambientale sensibilmente ridotta rispetto ad altre compagnie delle stesse dimensioni”.

airberlin dispone di una delle flotte più recenti in tutta Europa, con un’età media di 6 anni, e gestisce un ambizioso programma di “Eco-Efficient Flying”: un catalogo, di circa 70 misure in costante ampliamento, atto a ridurre le emissioni e risparmiare carburante in modo sostenibile relativamente agli ambiti della pianificazione dei voli, della riduzione del peso, della modernizzazione degli aerei e dell’ottimizzazione delle procedure di volo. Dal 2008 gli esperti di airberlin lavorano al programma in modo continuativo, coinvolgendo vari dipartimenti. Ottimizzando regolarmente gli aerei dal punto di vista delle caratteristiche aerodinamiche, del carico e dell’allestimento della cabina, airberlin contribuisce a tutelare l’ambiente. Anche il “Fuel Efficiency Coaching Program”, programma appositamente sviluppato da airberlin per le operazioni di volo, provvede alla formazione continua degli equipaggi dal punto di vista dell’eco-efficienza.

Atmosfair analizza le emissioni di CO2 per singolo chilometro percorso e per ogni singolo volo. L’index calcola tutte le emissioni di CO2 per tutte le tratte operate, in base al tipo di aeromobile e ai propulsori, all’utilizzo di winglet e/o sharklet (alette di estremità aerodinamiche), al numero di posti a sedere e alla capacità di trasporto, nonché le emissioni di ogni singolo volo. Fonti dei dati sono le organizzazioni internazionali come ICAO o IATA ealcuni provider di dati specializzati del settore aereo, nonché i modelli informatici sviluppati da ingegneri aeronautici.

Oltre alla sua performance ambientale riconosciuta dall’atmosfair Airline Index 2015, airberlin si è classificata al secondo posto nel Transatlantic Airline Fuel Efficiency Ranking 2014, presentato a novembre da ICCT (The International Council on clean transportation).

Negli ultimi anni airberlin è stata più volte premiata per il suo impegno nel campo dell’eco-efficienza. Con un consumo medio di carburante pari a 3,3 litri per passeggero ogni 100 chilometri, airberlin in questo ambito riveste un ruolo di leader.

(Ufficio Stampa airberlin)

Articolo scritto da JT8D il 23 Nov 2015 alle 6:25 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze, Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus