ALITALIA: NUOVA PROCEDURA “GATE TO GATE” PER L’USO DEI DISPOSITIVI ELETTRONICI A BORDO

ALITALIA: NUOVA PROCEDURA “GATE TO GATE” PER L’USO DEI DISPOSITIVI ELETTRONICI A BORDO

Tempo di lettura: 2 minuti

I passeggeri che viaggiano sui voli Alitalia possono telefonare, inviare sms o controllare le email subito dopo l’atterraggio, mentre l’aereo è diretto al parcheggio. Ciò grazie a “Gate to Gate”, la nuova procedura per l’uso dei dispositivi elettronici oggi in vigore su tutti i voli Alitalia effettuati con aerei Airbus, Boeing ed Embraer. È inoltre possibile mantenere accesi, in “modalità aereo”, telefoni cellulari, smartphone, tablet ed e-book, lettori cd e dvd, macchine fotografiche, videocamere o giochi elettronici portatili per ascoltare musica, vedere film, o giocare senza alcuna interruzione per tutta la permanenza in aereo. Anche i pc portatili – con la connessione wireless disattivata – possono essere utilizzati più a lungo, da subito dopo il decollo a poco prima l’atterraggio.

Secondo le ricerche effettuate da Alitalia, la domanda di connettività da parte di chi viaggia in aereo è in costante aumento. Circa 3 intervistati su 4 hanno espresso tre esigenze in particolare: attivare la connessione del proprio dispositivo subito dopo l’atterraggio, per controllare le email ricevute o inviare quelle scritte durante il volo; avvisare amici, familiari o colleghi che il proprio aereo è atterrato; avere più tempo per lavorare con il proprio pc portatile durante il volo.

La nuova procedura rispetta pienamente le normative aeronautiche e i certificati tecnici forniti dai produttori di aerei.

Giancarlo Schisano, Chief Operations Officer di Alitalia, ha dichiarato: “Grazie a questa nuova possibilità di utilizzo dei dispositivi elettronici a bordo, approvata dalle Autorità Aeronautiche Italiane, siamo in grado di soddisfare ancora meglio le esigenze di tutti i nostri clienti”.

Alitalia ha inoltre avviato un importante piano di rinnovamento della flotta di medio e lungo raggio con nuove cabine e connettività in volo. Questo servizio è già disponibile su 6 aerei di lungo raggio Airbus 330 ed entro il 2016 Alitalia sarà una delle poche compagnie aeree in Europa offrire connettività su tutta la sua flotta.

(Ufficio Stampa Alitalia)