CLEAR CHANNEL PRESENTA A BOLOGNA IL NUOVO ASSET PUBBLICITARIO DELL’AEROPORTO MARCONI

Clear Channel Italia ha presentato oggi a Bologna al mercato della comunicazione il progetto di rinnovamento dell’asset pubblicitario dell’Aeroporto Marconi. Clear Channel, media company e leader di settore nel mercato dell’Out-of-Home, si è aggiudicata ad Aprile di quest’anno e per i prossimi quattro anni il contratto per la commercializzazione degli impianti pubblicitari dell’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, che con i suoi 6,5 milioni di passeggeri annui nel 2014 è il 7° scalo italiano. Grazie alla partnership avviata con l’Aeroporto Marconi, Clear Channel ha ampliato la propria offerta digitale negli aeroporti italiani, che con Bologna sono diventati cinque (gli altri sono: Venezia, Treviso, Roma Fiumicino e Ciampino), andando così a rafforzare la propria leadership nel settore, con oltre 60 milioni di passeggeri annui, in un contesto premium e in grado di soddisfare i più esigenti advertiser in termini di comunicazione, copertura e standard di qualità.

In collaborazione con l’Aeroporto di Bologna, Clear Channel ha organizzato un evento che ha avuto luogo oggi presso la Marconi Lounge dello scalo aeroportuale bolognese per condividere con gli operatori del settore - clienti, agenzie, centri media e specialist - le ipotesi progettuali concepite secondo una visione comune di business con l’Aeroporto finalizzata a soddisfare le nuove esigenze di comunicazione in ambito aeroportuale.

Paolo Dosi, CEO di Clear Channel Italia, ha dichiarato: “Con questo evento vogliamo ufficialmente lanciare la nostra offerta commerciale 2016. Quest’anno è stato un anno in cui abbiamo attivato la nostra forza vendite su questo nuovo aeroporto ed iniziato a migliorare l’asset pubblicitario, ma sarà soprattutto nel 2016 che andremo a regime da tutti i punti di vista. L’asset aeroportuale è sempre più centrale nella nostra strategia di sviluppo perché lo riteniamo un contesto ideale che coniuga un ambiente premium con un’audience di assoluto valore che pochi altri mezzi riescono ad intercettare, inoltre si presta moltissimo a sfruttare le opportunità di engagement che sono messe a disposizione dalle nuove tecnologie. Questo Aeroporto, che si pone sull’asse Venezia-Roma, rappresenta una tappa fondamentale per la costruzione di un network nazionale digitale aeroportuale, per cui a breve speriamo di allargarlo ulteriormente. L’Aeroporto di Bologna intercetta un bacino molto ampio e grazie ai viaggiatori business si affiancheranno sempre più viaggiatori internazionali, che costituiscono tipologie di passeggeri molto attraenti per i Brand. Siamo molto fiduciosi che questa partnership con AdB possa essere di forte soddisfazione per entrambi”.

Nazareno Ventola, Amministratore Delegato e DG di Aeroporto G. Marconi di Bologna, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti della partnership avviata con Clear Channel, perché il nuovo partner, uno dei leader mondiali del settore, ci consentirà di valorizzare al meglio gli spazi aeroportuali sotto il profilo dell’impiantistica pubblicitaria, con soluzioni che risulteranno di grande impatto per i passeggeri e di forte appeal per gli investitori pubblicitari. Siamo sicuri che anche Clear Channel troverà nei nostri passeggeri e clienti un target molto interessante. La condivisione degli obiettivi di business e il forte impulso all’innovazione tecnologica sono coerenti con le strategie di sviluppo adottate dalla Società”.

(Ufficio Stampa Aeroporto di Bologna)

Articolo scritto da JT8D il 1 Dic 2015 alle 6:11 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus