EMIRATES ANNUNCIA UN AMBIZIOSO PIANO DI RINNOVAMENTO DELLA FLOTTA PER IL 2016

Emirates ha annunciato i suoi piani per la flotta per il 2016. In totale, la compagnia aerea manderà  “in pensione” 26 aeromobili, di cui dodici A330-300, quattro A340-300, un A340-500, sei Boeing 777-200ER, due Boeing 777-300 e un Boeing 777-300ER. L’età media degli aeromobili Emirates previsti per il pensionamento nel 2016 sarà 15,7 anni, ben al di sotto dell’età media del settore, che è di 25. Inoltre, altri tredici aeromobili verranno ritirati nel 2017 e altri tredici verranno ritirati nel 2018. Per bilanciare il suo programma di ritiro degli aerei, Emirates riceverà trentasei nuovi aeromobili nel 2016, di cui venti A380 e sedici Boeing 777-300ER. Questi due tipi di aeromobili sono riconosciuti come alcuni degli aerei commerciali più efficienti e silenziosi, che emettono in media il 12% in meno di anidride carbonica rispetto ai velivoli che andranno in pensione. 

Alla fine del 2016, il ritiro degli aeromobili e le nuove consegne porteranno l’età media della flotta Emirates a 5,6 anni, sensibilmente più giovane rispetto alla media globale. Una recente analisi mostra che l’età media della flotta per le prime cinque compagnie aeree del Nord America è 13,6 anni, mentre l’età media della flotta per le prime cinque compagnie aeree in Europa è di 10,7 anni.

Sir Tim Clark, presidente di Emirates Airline, ha detto: “Emirates ha un impatto globale, in quanto più grande compagnia aerea internazionale del mondo, e abbiamo una responsabilità verso i nostri clienti, le comunità in cui operiamo e il pianeta. Siamo pienamente impegnati a volare con una flotta moderna che sia meglio per l’ambiente e fornisca ai nostri clienti un livello superiore di comfort e sicurezza. Con il ritiro degli aerei più vecchi e l’introduzione dei nuovi aerei, più efficienti a livello di consumo del carburante, nel 2016, Emirates continuerà a guidare il settore nel ridurre l’età della flotta, definendo allo stesso tempo i nuovi livelli di servizio che i nostri clienti si aspettano”.

Attualmente, il numero totale di aeromobili della flotta Emirates è pari a 244. Nel 2015, la compagnia aerea ha ricevuto ventisei nuovi aeromobili, di cui quindici A380, dieci Boeing 777-300ER e un Boeing 777 Freighter. La compagnia aerea ha altri 262 aeromobili in ordine, del valore di oltre 120 miliardi di dollari al prezzo di listino. Il suo portafoglio ordini comprende settantuno Airbus A380, quarantadue Boeing 777-300ER, centoquindici Boeing 777-9X e trentacinque Boeing 777-8X.

Oltre a ridurre l’età della sua flotta, Emirates implementerà anche una serie di pratiche ambientali per ridurre le emissioni di CO2. Queste includono Flextracks, un programma che prevede schemi di rotta più efficienti in base alle condizioni meteorologiche, taxi single engine a terra, idle reverse thrust dopo l’atterraggio, mezzi di trasporto per l’assistenza a terra a basso consumo di carburante. Emirates pubblica le sue iniziative ambientali e i dati relativi alle performance ambientali ogni anno, come parte del rapporto ambientale Emirates Group disponibile su www.emirates.com/environment.

(Ufficio Stampa Emirates)

Articolo scritto da JT8D il 7 Dic 2015 alle 2:56 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus