CONCLUSA LA DECIMA EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE GIURIDICO-AMMINISTRATIVA DEL CENTRO STUDI DEMETRA

Nelle giornate del 14, 15 e 16 dicembre 2015, il Centro Studi Demetra ha organizzato, in collaborazione con l’ENAC, l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, il “tradizionale” Corso di formazione giuridico-amministrativa sul trasporto aereo e il comparto aerospaziale, giunto quest’anno alla decima edizione, rivolto ai referenti degli Enti e degli operatori associati, oltre che al mondo dei liberi professionisti che hanno potuto prendere parte, a titolo gratuito, alle 20 ore di attività formativa offerta da Demetra, con riconoscimento, agli avvocati, di 20 crediti ai fini della formazione professionale continua. Il corso, concluso nella serata di ieri e intitolato “Il processo di trasformazione del diritto del trasporto aereo tra liberalizzazione ed innovazione tecnologica”, ha affrontato in quattro sessioni, con il consueto taglio diretto e con l’intervento di oltre 40 autorevoli relatori e 200 partecipanti, temi di rilievo nell’attuale panorama del settore: “Controlli aziendali pubblici/privati: dalla forma alla sostanza”; “I droni e l’aerospazio: regolamentazione e nuove prospettive”; “Regolamento UE n. 139/2014 e riassetto ENAC”; “Casi e questioni di diritto aeronautico”.

La prima sessione del corso, aperta con i saluti del Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta e del Presidente del Comitato scientifico del Centro Studi Demetra, Prof.ssa Maria Alessandra Sandulli, ha fornito ai partecipanti una panoramica sui modelli organizzativi, di gestione e controllo ai sensi del d.lgs. n. 231/2001, attraverso una serie di interventi che hanno affrontato, dai diversi punti di vista (delle Istituzioni e del mondo delle imprese, pubbliche e private), anche i temi della trasparenza e dell’anticorruzione. Dopo la relazione introduttiva del Presidente del Centro Studi Demetra, Avv. Pierluigi Di Palma, sono intervenuti il Direttore Amministrazione e Sviluppo del personale dell’ENAC, Avv. Maria Elena Taormina, il Direttore Analisi Giuridiche e Contenzioso dell’ENAC, Avv. Gianluca Lo Bianco, l’Avv. Fiorella Fiorito di I-SEC, l’Avv. Michele Pansarella di KStudio Associato, il responsabile anticorruzione della società Aeroporti di Puglia, Avv. Raffaella Calasso, il Direttore Internal audit di SAVE, dott. Andrea Pederiva, ed il consulente PWC, dott. Antonio Castro.

La seconda sessione ha affrontato tematiche di stampo prettamente tecnico, legate alla regolamentazione dei droni e alle nuove prospettive degli aeromobili a pilotaggio remoto. Ai lavori di questa sessione hanno partecipato il Sottocapo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, il Direttore di Armaereo, Generale Francesco Langella, il Senior Vice President di IDS, Ing. Cristiana Cafiero, l’Amministratore delegato di Techno Sky, dott. Domenico Casalino, il Gen. Claudio Debertolis, già Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, il rappresentante del CIRA, intervenuto per il Prof. Luigi Carrino, l’Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, dott. Giuseppe Acierno.

Nella terza sessione, dal carattere istituzionale, che si è svolta nel pomeriggio di martedì 15 dicembre, sono stati trattati i temi legati al riassetto dell’ENAC nel nuovo riparto di competenze delineato dal Reg. UE n. 139/2014. La sessione, che si è aperta con l’intervento del Presidente del Centro Studi Demetra, Avv. Pierluigi Di Palma, è proseguita con gli interventi del Presidente ENAC, Prof. Vito Riggio, del Direttore Generale dell’ENAV, Massimo Bellizzi, del Segretario Generale di Assaeroporti, dott.ssa Maria Teresa Bocchetti, del dirigente della Direzione Aeroportuale ENAC Nord Ovest, dott. Alberto Lelli, del dirigente della Direzione Aeroportuale ENAC Malpensa, dott. Massimo Bitto. La sessione è stata chiusa dal DG ENAC Alessio Quaranta e dal Senatore Marco Filippi, firmatario del ddl AS 2129, contenente previsioni di riforma del codice della navigazione.

La quarta sessione, infine, è stata dedicata all’illustrazione di casi e questioni di diritto aeronautico da parte di qualificati professionisti e collaboratori del Centro Studi Demetra. Sono intervenuti l’Avv. Mara Maroni, l’Avv. Valentina Lener, l’Avv. Raissa Frascella, l’Avv. Fabrizio Doddi, l’Avv. Paolo Clarizia, l’Avv. Cristiano Ereddia, l’Avv. Marco Di Giugno, l’Avv. Francesca Crivellari, l’Avv. Flaminia Aperio Bella, l’Avv. Anton Giulio Pietrosanti, l’Avv. Marco Calaresu e il il Segretario della Commissione trasporti della Camera, Cons. Carlo Frati. Le conclusioni del corso sono state affidate all’Avv. Pierluigi Di Palma, Presidente del Centro Studi Demetra.

Durante i lavori è stata presentata l’ultima pubblicazione della Collana del Centro Studi Demetra “I Quaderni dell’Aviazione Civile”, che raccoglie gli Atti del Convegno del 9 luglio scorso organizzato dal Centro Studi Demetra e dalla Fondazione 8 ottobre 2001, in collaborazione con ENAC e Assaeroporti, intitolato “ENAC 2.0 – Le Authorities aeroportuali ai sensi del Reg. UE n. 139/2014”. Il volume, curato dall’Avv. Pierluigi Di Palma, Presidente del Centro Studi Demetra, e dal dott. Ascenzo Forte, Segretario del Comitato Scientifico di Demetra, contiene, in appendice, il Disegno di legge AS n. 2129, d’iniziativa del senatore Filippi, avente ad oggetto “Disposizioni correttive ed integrative della parte aeronautica del codice della navigazione, finalizzate ad armonizzare, razionalizzare e semplificare l’assetto normativo e regolamentare nel settore dell’aviazione civile e delle gestioni aeroportuali”, presentato al Senato in data 4 novembre 2015.

(Ufficio Stampa ENAC)

Articolo scritto da JT8D il 17 Dic 2015 alle 12:45 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus