ALITALIA CRESCE IN CINA GRAZIE AL CODESHARE CON CHINA SOUTHERN

Alitalia incrementa l’offerta sulla Cina grazie al nuovo accordo di codeshare con China Southern, per un totale di 28 destinazioni in Italia e in Cina. La firma dell’accordo fra le due compagnie è avvenuta ieri a Roma durante la serata di gala per celebrare il nuovo collegamento Roma-Wuhan-Canton inaugurato in questi giorni dal vettore cinese. L’accordo di codeshare con China Southern garantirà ai passeggeri dall’Italia ulteriori opportunità di raggiungere le principali mete d’affari cinesi e favorirà anche lo sviluppo del turismo incoming dalla Cina, su Roma e le più importanti città d’arte del Paese. Alitalia applicherà il proprio codice di volo “AZ” al nuovo servizio Roma-Wuhan di China Southern e a ulteriori 7 collegamenti da Wuhan verso importanti metropoli della Repubblica Cinese quali la capitale politica Pechino, quella economica Shanghai, Canton, Shenyang, Qingdao, Chengdu e Wenzhou. China Southern applicherà il proprio codice di volo “CZ” su numerosi collegamenti operati da Alitalia in Italia, in Europa e sul nuovo volo Roma-Santiago del Cile attivo dal 1 maggio.

China Southern, partner di Alitalia nell’alleanza SkyTeam dal 2007, è la più grande compagnia aerea dell’Asia con oltre 600 aerei in flotta. China Southern è la terza compagnia aerea della Grande Cina con cui Alitalia mantiene un accordo di codeshare, dopo China Eastern e China Airlines. I tre vettori appartengono tutti all’alleanza SkyTeam. Alitalia serve la Cina anche grazie ai voli Etihad Airways via Abu Dhabi per Pechino, Shanghai e Chendou.

(Ufficio Stampa Alitalia)

Articolo scritto da JT8D il 18 Dic 2015 alle 9:49 pm.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus