ALITALIA CRESCE IN CINA GRAZIE AL CODESHARE CON CHINA SOUTHERN

Tempo di lettura: 1 minuto

Alitalia incrementa l’offerta sulla Cina grazie al nuovo accordo di codeshare con China Southern, per un totale di 28 destinazioni in Italia e in Cina. La firma dell’accordo fra le due compagnie è avvenuta ieri a Roma durante la serata di gala per celebrare il nuovo collegamento Roma-Wuhan-Canton inaugurato in questi giorni dal vettore cinese. L’accordo di codeshare con China Southern garantirà ai passeggeri dall’Italia ulteriori opportunità di raggiungere le principali mete d’affari cinesi e favorirà anche lo sviluppo del turismo incoming dalla Cina, su Roma e le più importanti città d’arte del Paese. Alitalia applicherà il proprio codice di volo “AZ” al nuovo servizio Roma-Wuhan di China Southern e a ulteriori 7 collegamenti da Wuhan verso importanti metropoli della Repubblica Cinese quali la capitale politica Pechino, quella economica Shanghai, Canton, Shenyang, Qingdao, Chengdu e Wenzhou. China Southern applicherà il proprio codice di volo “CZ” su numerosi collegamenti operati da Alitalia in Italia, in Europa e sul nuovo volo Roma-Santiago del Cile attivo dal 1 maggio.

China Southern, partner di Alitalia nell’alleanza SkyTeam dal 2007, è la più grande compagnia aerea dell’Asia con oltre 600 aerei in flotta. China Southern è la terza compagnia aerea della Grande Cina con cui Alitalia mantiene un accordo di codeshare, dopo China Eastern e China Airlines. I tre vettori appartengono tutti all’alleanza SkyTeam. Alitalia serve la Cina anche grazie ai voli Etihad Airways via Abu Dhabi per Pechino, Shanghai e Chendou.

(Ufficio Stampa Alitalia)

Articolo scritto da JT8D il 18 Dic 2015 alle 9:49 pm.
Categorie: Compagnie Aeree - Alleanze - Operatori - Tags: ,




I commenti sono chiusi.