TRAFFICO IN CRESCITA NEL 2015 ALL’AEROPORTO DI OLBIA

Il 2015 dell’Aeroporto di Olbia Costa Smeralda si è chiuso con una crescita del traffico passeggeri pari al 5,5% rispetto al 2014. Nonostante la sospensione delle attività di volo per una settimana nel mese di marzo a causa dei lavori di manutenzione della pista (con una perdita di passeggeri intorno alle 8.500 unità), il Costa Smeralda ha registrato il record assoluto in termini di passeggeri: 2.233.510. Da segnalare il dato decisamente positivo relativo al mercato domestico. A conferma della totale ripresa della domanda di trasporto aereo, in calo nell’ultimo biennio di congiuntura economica negativa, i passeggeri in partenza e in arrivo dalla penisola sono stati 1.251.655, in crescita del 4,5% rispetto al 2014.

Ma è il traffico internazionale il segmento che ha contribuito maggiormente al forte incremento del 2015. Con 981.855 passeggeri transitati (+6,9%), anche nel 2015 il Costa Smeralda è risultato lo scalo principale della Sardegna per numero di passeggeri internazionali, a conferma della forte vocazione turistica del territorio di riferimento e degli sforzi in termini di promozione della destinazione turistica degli ultimi anni profusi da parte di tutta la filiera turistica. Le azioni di marketing territoriale e di branding della destinazione Sardegna, unitamente alla politica di diversificazione e incentivazione delle rotte operate in media e bassa stagione, sono alla base della strategia perseguita da Geasar allo scopo di estendere la stagione turistica e accrescere la connettività dello scalo.

Il 2015 è stato inoltre l’anno con il maggior numero di compagnie aeree transitate presso lo scalo gallurese nella sua storia. 40 sono infatti i vettori che hanno scelto di volare da/per Olbia (11 dei quali low-cost) e collegare il Nord Sardegna con 19 nazioni e 68 aeroporti. Nel dettaglio, Linate fa registrare il maggior numero di passeggeri, seguita da Roma Fiumicino e Milano Malpensa. Per quanto riguarda le rotte internazionali, al primo posto si colloca Londra Gatwick, seguita da Parigi Charles De Gaulle, Ginevra e Zurigo.

L’ottima performance dello scalo è stata raggiunta anche grazie alle 8 novità assolute del 2015: Amsterdam (easyJet), Bruxelles (Brussels Airlines), Lussemburgo (Luxair), Strasburgo (Volotea), Londra Heathrow (British Airways), Bratislava (Smartwings), Firenze (Vueling) e Napoli (easyJet), tutte confermate per il 2016.

(Ufficio Stampa Geasar - Aeroporto Olbia Costa Smeralda)

Articolo scritto da JT8D il 8 Gen 2016 alle 2:57 pm.
Categorie: Aeroporti / Destinazioni - Tags: , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus