LUFTHANSA EJOURNALS, AUMENTA L’OFFERTA DI RIVISTE E QUOTIDIANI A BORDO

LufthansaLufthansa aumenterà presto la sua offerta di bordo con un maggior numero di riviste tedesche e internazionali. L’estensione dell’offerta attuale è stata resa possibile grazie alla crescente fruizione dei device elettronici. Gli utenti di smartphone oggi in Germania spendono una media di due ore e mezza al giorno sul proprio dispositivo. E la maggior parte dei passeggeri hanno a bordo almeno un dispositivo elettronico durante i loro viaggi. Lufthansa risponde a entrambe queste tendenze digitalizzando la sua gamma di quotidiani e riviste a bordo. Inoltre, l’adozione della versione digitale di molti magazine non solo consente una maggiore varietà di pubblicazioni e di lingue ma presenta anche benefici ecologici. Gli eJournals sono rispettosi dell’ambiente, in quanto non prevedono l’utilizzo di carta, inchiostri o servizi di trasporto. E come benefit aggiuntivo, i minori volumi delle pubblicazioni stampate trasportate riducono il peso del velivolo, consentendo un risparmio di carburante.

A partire da giovedì 21 gennaio ogni passeggero Lufthansa potrà accedere al sito lh.com/eJournals fin da tre giorni dalla partenza - utilizzando il proprio nome e codice del biglietto/ numero di prenotazione - e scaricare sul proprio dispositivo mobile due eJournals a scelta. A partire da marzo, Lufthansa prevede di differenziare il numero di download consentito a seconda della classe di viaggio e dello status del passeggero. In ogni caso, download aggiuntivi saranno possibili pagando un supplemento. I download di eJournal in formato PDF possono essere letti anche dopo il volo. Lufthansa manterrà inoltre la selezione di riviste e giornali cartacea nelle lounge, a bordo in First e in Business Class e negli aeroporti di Berlino, Düsseldorf, Amburgo, Stoccarda, Francoforte e Monaco.

(Ufficio stampa Lufthansa)

Articolo scritto da mcgyver79 il 15 Gen 2016 alle 11:56 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus