ATR: RECORD DI CONSEGNE NEL 2015

ATR ha raggiunto un nuovo record di fatturato nel 2015, in aumento a 2 miliardi di dollari (2014: 1,8 miliardi). Nel corso dell’anno il costruttore ha anche stabilito un nuovo record in termini di consegne di aerei, con un totale di 88 aeromobili (2014: 83), con un incremento del 72% rispetto alle 51 consegne effettuate nel 2010. Ordini fermi per 76 aeromobili, insieme con 81 opzioni (per un totale di 157 aerei), sono stati ricevuti nel 2015 da parte dei clienti nei cinque continenti. Dal 2010 gli ATR sono stati gli aerei più venduti nel settore da 90 posti a sedere o meno in tutto il mondo. Essi rappresentano il 37% di tutte le vendite di aeromobili di questa categoria (77% se vengono considerati solo i turboelica). ATR ha accolto dodici nuovi operatori per la nuova serie ‘-600′ lo scorso anno, permettendo così di passare la soglia dei 200 operatori (tutti i modelli inclusi), da quasi cento paesi.

Nel 2015 ATR ha ricevuto il suo 1500° ordine fermo dall’inizio del programma. Il contratto, firmato con Japan Air Commuter (filiale regionale di Japan Airlines) al Paris Air Show, ha rappresentato la prima vendita in Giappone, un paese con alto potenziale per gli ATR di ultima generazione. Inoltre ATR ha aperto due nuovi uffici commerciali a Tokyo e Pechino.

ATR inizia il 2016 con un portafoglio ordini di 260 aerei, del valore di circa 6,6 miliardi di dollari, che garantisce quasi tre anni di produzione. Dall’inizio del programma ATR ha ricevuto ordini per 1.538 aeromobili e ha ne consegnati 1.278.

Nel 2015 ATR ha ottenuto le certificazioni per due nuove configurazioni di cabina dell’ATR 72-600: la “High Density” cabin, che porta la capacità massima a 78 posti, e la “Cargo Flex” cabin, che unisce 44 posti per i passeggeri con una raddoppiata capacità di carico di circa 20 m3.

L’impegno ambientale di ATR ha fatto un passo in avanti nel 2015 con la partecipazione alla prima campagna di flight test del programma europeo Clean Sky. Un ATR 72 è stato utilizzato per testare nuovi pannelli compositi che consentono di ridurre il peso ed il consumo di combustibile del velivolo. Nel 2016 si svolgerà una seconda serie di voli di prova per testare nuovi sistemi per ridurre la dispersione di energia.

ATR ha continuato ad espandere la presenza della sua rete di assistenza clienti nel 2015 con la costituzione di uno spare parts center e nuove partenership per le attività di manutenzione in Brasile. Nel prossimo futuro ATR svilupperà ulteriormente la sua presenza in tutto il mondo con l’apertura di un nuovo centro di addestramento piloti a Miami.

(Ufficio Stampa ATR)

Articolo scritto da JT8D il 21 Gen 2016 alle 6:24 pm.
Categorie: Industria - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus