BOEING: CONTRATTO PER 20 ULTERIORI P-8A POSEIDON

Boeing proseguirà a dotare la U.S. Navy e la Royal Australian Air Force (RAAF) di maritime patrol capabilities, con la realizzazione di altri 20 velivoli P-8A Poseidon, a seguito di un ordine di $ 2,5 miliardi annunciato ieri. Il contratto, per il Lotto 7 del programma totale P-8A, comprende 16 aerei per la U.S. Navy e i successivi quattro aerei per la RAAF. I quattro iniziali P-8A della RAAF erano inclusi nel contratto Lotto 6 dell’agosto 2015. Questo ultimo contratto permetterà a Boeing di realizzare 78 Poseidon per la U.S. Navy e otto per la flotta australiana, con 33 Poseidon consegnati alla U.S. Navy fino ad oggi. Il Lotto 7 inizierà le consegne a fine 2017. Sulla base del 737-800 Next-Generation commerciale di Boeing, il P-8A offre le più avanzate anti-submarine, anti-surface warfare and intelligence, surveillance and reconnaissance capabilities. l’U.S. Navy ha schierato quattro squadroni di pattugliamento P-8A da quando le operazioni sono iniziate nel 2013. La partecipazione dell’Australia nel programma P-8A è iniziata nel 2009, quando il governo ha firmato il primo di una serie di protocolli di intesa per lavorare con la U.S. Navy sulla progettazione e lo sviluppo del sistema. La U.S. Navy e la RAAF hanno anche istituito un joint program office che opera nella Naval Air Station Patuxent River. Il primo P-8A australiano sarà consegnato alla RAAF nel tardo 2016.

(Ufficio Stampa Boeing)

Articolo scritto da JT8D il 29 Gen 2016 alle 7:24 pm.
Categorie: Enti e Istituzioni, Industria - Tags: , , , , , ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus