RISULTATI 2015 LATAM, QUARTO TRIMESTRE E MARGINE OPERATIVO DELL’ANNO

LATAMLATAM Airlines Group S.A. ha reso pubblici i suoi risultati finanziari consolidati sia dell’intero anno che del quarto trimestre chiuso il 31 dicembre 2015. “LATAM” o “la Compagnia” si riferisce all’entità consolidata che comprende le compagnie aeree di passeggeri e merci in America Latina. Tutti questi valori sono presentati in conformità agli Standard Contabili Internazionali (International Finance Reporting Standards - IFRS) e in dollari statunitensi. Il tasso di cambio medio tra il Real brasiliano e il Dollaro nel trimestre è stato di R $ 3.85 / US $ 1,00. LATAM Airlines Group ha registrato un utile operativo di US $ 149,2 milioni nel quarto trimestre del 2015 e di US $ 513,9 milioni nell’intero 2015. Il margine operativo è stato del 6,2% nel trimestre e del 5,1% per l’intero anno 2015, al di sopra delle linee guida comunicate dalla Compagnia e 1 punto percentuale superiore al margine registrato nel 2014. Il miglioramento dei risultati di LATAM si spiega principalmente con la forte riduzione dei costi operativi associati alla riduzione del prezzo dei combustibili, oltre ai continui sforzi di controllo dei costi da parte della Compagnia e all’effetto della svalutazione delle monete locali della regione.

I ricavi totali nel quarto trimestre del 2015 hanno raggiunto US $ 2.407,0 milioni, a fronte di un fatturato di US $ 3.104,7 milioni nel quarto trimestre del 2014. Così pure nel 2015 la Compagnia ha registrato un fatturato complessivo di US $ 10.125,8 milioni, rispetto a US $ 12.471,1 milioni del 2014. La riduzione del 18,8% si spiega con la riduzione del 19,0% dei ricavi dei voli passeggeri e del 22,4% dei ricavi dei voli merci, cifra parzialmente compensata da un aumento del 2,2% degli altri ricavi. Nel 2015, i ricavi sia dei voli passeggeri che merci hanno rappresentato rispettivamente l’83,1% e il 13,1% del reddito operativo totale.

Nel corso del quarto trimestre del 2015, la domanda dei voli interni del Gruppo nei paesi di lingua spagnola, tra cui Cile, Perù, Argentina, Colombia ed Ecuador, ha continuato ad avanzare moderatamente, con un incremento del 5,8% nel traffico di passeggeri. Durante il trimestre, l’offerta di LATAM sui voli internazionali è aumentata dell’11,6%, cercando principalmente di rafforzare gli hub internazionali e le rotte per i Caraibi. Allo stesso tempo, la Compagnia ha ridotto l’offerta sulle rotte con minore domanda, ivi comprese quelle tra il Brasile e gli Stati Uniti. Il traffico ha registrato un incremento del 10,1%, e il load factor dei voli passeggeri ha raggiunto l’83,9%.

La Compagnia ha annunciato le sue linee guida preliminari per il 2016 per entrambe le operazioni, nazionali ed internazionali. La capacità misurata in ASK (Available seat kilometre ) per le rotte internazionali è stata modificata al ribasso a partire da un aumento registrato dal 4 al 6% fino ad una crescita prevista dal 3 al 5% nel 2016. La regolazione è il risultato di una riduzione delle rotte internazionali tra Brasile e Nord America nella seconda metà del 2016. Nel frattempo, continuiamo a vedere le opportunità di crescita nei mercati di lingua spagnola, in cui ci aspettiamo un aumento dell’offerta in entrambe le rotte, nazionali e internazionali. Gli ASK nelle operazioni nazionali dei paesi di lingua spagnola potrebbero subire un aumento tra il 6 e l’8% nel 2016.

Per quanto riguarda lo sviluppo della rete LATAM, nel mese di gennaio 2016, sono stati firmati due accordi con l’obiettivo di rafforzare i legami con American Airlines Group e IAG (British Airways e Iberia), entrambi membri dell’alleanza oneworld. Gli accordi miglioreranno la connettività tra il Sudamerica e gli Stati Uniti/Canada e tra il Sudamerica e l’Europa, garantendo ai passeggeri della Compagnia l’accesso ad una rete di oltre 420 destinazioni. Entrambi gli accordi sono soggetti ad approvazione da parte degli organismi regolatori dei vari paesi, approvazione che può impiegare dai 12 ai 18 mesi.

In linea con il processo di rinnovo della flotta, la Compagnia continua a fare progressi nel piano di ristrutturazione, ritirando i modelli meno efficienti e assegnando l’aeromobile più appropriato a ciascuno dei propri mercati. Per il 2016, la Compagnia investirà circa US $ 900 milioni nella flotta, con l’impegno di finanziare la flotta rimanente attraverso transazioni di vendita e leaseback.

Nel dicembre 2015, LATAM ha ricevuto il suo primo A350-900, diventando la prima compagnia aerea in America e la quarta nel mondo ad utilizzare questo moderno ed efficiente aeromobile. La Compagnia ha terminato il trimestre con una flotta totale di 36 Airbus A321, un A350 e 17 Boeing 787, rendendo la flotta di LATAM una delle più moderne del Sudamerica e del mondo.

(Ufficio stampa LATAM Airlines Group – Interface Tourism Italy)

Articolo scritto da mcgyver79 il 11 Mar 2016 alle 11:24 am.
Categorie: Compagnie Aeree / Alleanze - Tags: ,


close Reblog this comment
blog comments powered by Disqus